Tu sei qui

La SBK Commission cambia alcune regole del Campionato del Mondo FIM Supersport 300

La KTM RC390R è stata scelta come moto di riferimento per il 2019. La Kawasaki Ninja 400 sarà dotata di un limitatore di aspirazione per ridurre la potenza

SBK: La SBK Commission cambia alcune regole del Campionato del Mondo FIM Supersport 300

La Commissione SBK composta da Gregorio Lavilla (Dorna, Presidente), Franck Vayssié (FIM) e Takanao Tsubouchi (MSMA), nella riunione tenutasi in forma telematica del 25 marzo 2019, ha deciso di modificare il Regolamento Tecnico dei Campionati del Mondo Superbike e Supersport 2019.

Le principali modifiche hanno riguardato il regolamento del Campionato del Mondo FIM Supersport 300 2019. L'obiettivo della soluzione di bilanciamento non era quello di ridurre tutte le moto al livello delle più lente, ma di lavorare per bilanciare intorno alle moto con prestazioni medie.

La KTM RC390R è stata scelta come moto di riferimento per il 2019. Yamaha ha lavorato instancabilmente per tutto l'inverno per produrre un kit motore di alto valore, aumentando le prestazioni della loro YZF-R3 da 320cc per eguagliare quelle della KTM.

La Kawasaki Ninja 400 sarà dotata di un limitatore di aspirazione per ridurre la potenza della moto da 399cc.  

I pesi combinati pilota/macchina varieranno leggermente per tenere conto dei diversi livelli di coppia delle diverse macchine.

La categoria World Supersport 300 è il luogo dove scoprire i nuovi talenti del pilota e, grazie alla collaborazione e alla comprensione dei costruttori nel lavorare insieme a FIM e Dorna, è una categoria dove le prestazioni delle moto non sono l'obiettivo primario.

 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti