Tu sei qui

SBK, Davies: "Punto al podio, la classifica non rispecchia il mio potenziale"

"Siamo cresciuti ma è un processo che richiede tempo e ci manca esperienza. Importante lavorare sulle gomme in vista del finale di gara"

SBK: Davies: "Punto al podio, la classifica non rispecchia il mio potenziale"

Un altro weekend di gara è iniziato, ma la situazione per Chaz davies pare non essere particolarmente mutata. Il gallese ha chiuso il primo giorno di prove in 11esima piazza, con il paragone impietoso con Bautista che rimane un dato difficile da ignorare e certamente destabilizzante, anche per un pilota dal carattere forte come Davies.

“Il risultato in classifica non rispecchia a pieno il mio potenziale. Nell’ultima uscita ho provato una diversa gomma anteriore – spiega - ma senza ricevere risposte positive. Stiamo lavorando anche sull’assetto, dato che non siamo ancora nelle migliore condizioni ma sento che c’è un buon margine per migliorare e crescere”.

Chaz predica calma e non si scompone. È cosciente che si tratta di un processo lungo, sul quale scherza: “E’ questione di adattamento mio alla moto e viceversa. Quanto ci vorrà? Sicuramente un altro giorno (ride ndr)”.

Le modifiche apportate dopo Phillip Island sembrano aver portato una crescita, che ovviamente al gallese non basta.

“Dai cambiamenti effettuati ho tratto alcuni miglioramenti – analizza - ma ci sono tanti dettagli su cui lavorare che portano poi al risultato. Rimane un compito difficile e l’esperienza è poca su questa moto: so cosa voglio ottenere ma è difficile capire come ancora, dobbiamo lavorare per capire meglio tante cose”.

In conclusione si parla della gara di domani, e Chaz spiazza tutti puntando senza mezzi termini ad un posto sul podio. Credo di poter lottare per il podio in gara. La gara è lunga ed è molto caldo: dobbiamo certamente migliorare concentrandoci sulla durata degli pneumatici in vista del finale di gara, ma il podio è nelle nostre possibilità”.

 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti