Tu sei qui

MotoGP, Vinales deluso: “Oggi non riuscivo nemmeno a superare”

“Colpa della gomma posteriore, dato che non avevo grip. Purtroppo quando mi ritrovo nel gruppo fatico a guidare perché stresso troppo gli pneumatici”

MotoGP: Vinales deluso: “Oggi non riuscivo nemmeno a superare”

È senza dubbio il grande deluso di Losail. Già, perché Maverick Vinales scattava dalla pole e in molti lo indicavano come il favorito per la vittoria. Invece sono bastate poche tornate per mandare un fumo le ambizioni dello spagnolo, costretto ad accontentarsi del settimo posto alle spalle di Petrucci.

“Sapevo che la gara sarebbe stata difficile nonostante la partenza dalla prima casella – ha dichiarato il portacolori Yamaha – purtroppo al via ho commesso un errore e sono subito stato risucchiato dal gruppo, faticando a tenere il passo”.

Maverick entra poi nel merito dei problemi.

Per me è difficile guidare quando mi ritrovo nel gruppo e vengono a mancarmi le classiche linee di quando sono solo in pista, come in qualifica o nelle libere. In gara, quando mi trovo con gli altri piloti, devo franare in rettilineo, in modo molto più profondo e tutto ciò comporta un grande stress allo pneumatico che poi ne risente sulla lunga durata”.

Un grattacapo non da poco.

“La verità è che mi mancava il grip al posteriore e non riuscivo a sorpassare. Valentino quando mi ha superato ho visto che era messo meglio con la gomma ed è riuscito a essere molto più competitivo nel finale”.

Il dispiacere è grande per questa occasione buttata al vento.

“Lascio il Qatar con la consapevolezza che dobbiamo concentrarci sulla frenata. Sono infatti molto curioso di andare in Argentina, dato che dovremo prendere una strada diversa, ovvero lavorare da subito in ottica gara, seguendo delle linee diverse. Purtroppo, qua a Losail, il fatto di aver guidato da solo nelle prove o qualifica, non mi ha consentito di cogliere determinati aspetti”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti