Tu sei qui

Moto3, Dalla Porta beffato: "strategia sbagliata, ci riproverò"

Lorenzo perde la volata: "ma ho comunque ottenuto un buon risultato, quest'anno i miei obiettivi si sono alzati"

Moto3: Dalla Porta beffato: "strategia sbagliata, ci riproverò"

Avrei voluto vincere, ci riproverò in Argentina”, tutto sommato Dalla Porta ha preso con il fatto si essere stato bruciato in volata da Toba sul traguardo. Il pilota di Leopard sa di avere sbagliato strategia ma, come sempre in questi casi, parlare con il senno di poi è fin troppo facile.

Nel penultimo giro nessuno mi aveva superato sul rettilineo, all’ultimo è andata diversamente - racconta - In Moto3 non è mai facile elaborare una strategia, il gruppo di testa era numeroso e tutti cercano di superarti. Stare davanti, per me, significava limitare i rischi, anche perché mi sentivo molto bene sulla mia Honda e per questo deve ringraziare la mia squadra”.

Alla fine è andata male, ma Lorenzo non ha rimpianti.

Ci ho provato, ho seguito la mia idea - spiega - Ho preso comunque punti importanti per il campionato e posso descrivere questo secondo posto come una conferma”.

Dalla Porta è infatti uno dei favoriti per il Mondiale e la sua partenza di stagione ha mostrato che le previsioni erano giuste.

Lo scorso anno ho finito con il 5° posto in classifica, logicamente ora l’obiettivo deve essere più alto - afferma - La cosa più importante è che oggi mi sono divertito,  e in fin dei conti un 2° posto è un bel risultato”.

E fra poche settimane ci sarà il GP di Termas de Rio Hondo per migliorarlo.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti