Tu sei qui

Volvo: velocità massima di 180 Km/h entro il 2020

La casa svedese studia un sistema di 'controllo intelligente'. Nel mondo delle auto alcune case si autolimitano a 250 Km/h. Nelle moto non se ne parla

News Prodotto: Volvo: velocità massima di 180 Km/h entro il 2020

La Volvo limiterà elettronicamente la velocità massima delle sue auto a 180 km/h a partire dal 2020. La decisione, di quelle destinata a far discutere, rientra in una strategia chiamata 'Vision 2020' che mira a non avere più morti o feriti gravi sulle proprie autovetture a partire dalla data fissata.

Insomma la velocità massima raggiungibile da un veicolo viene vista come motivo principale e determinante degli incidenti, riporta Quattroruote.

Oltre a limitare la velocità entro i 180 km/h, la Volvo starebbe anche studiando una tecnologia di controllo intelligente della velocità che, sfruttando la geolocalizzazione del veicolo, potrebbe automatizzare i limiti in corrispondenza di scuole e ospedali.

"Vogliamo avviare un dibattito sul fatto che i produttori di automobili abbiano il diritto se non addirittura l'obbligo di installare tecnologie di bordo volte a modificare il comportamento del conducente, per scongiurare velocità eccessive, l’intossicazione e la distrazione - ha dichiarato Hakan Samuelsson, presidente e amministratore delegato Volvo - Non abbiamo una risposta certa a questa domanda, ma vogliamo essere leader e pioneri del dibattito".

Come ricorderete circa 20 anni fa le case automobilistiche tedesche si autoregolamentarono per una velocità massima di 250 Km/h. Limite però che alcune case non rispettano, se non per particolari modelli.

Nel mondo delle due ruote, invece, non c'è ancora alcuna limitazione né accordo, anche se molti anni fa c'era fra le case una timida intenzione in istaurarla. Proposta immediatamente bocciata perché, si disse, avrebbe acceso i riflettori sul fatto che la stragande maggioranza delle due ruote, dalle medie cilindrate in sù, raggiunge e supera i 200 Km/h, mentre le sportive sono ormai alla soglia dei 300 Km/h.

Veramente la velocità, con i limiti presenti sulle nostre strade, è questo demone che immagina la Volvo, oppure sugli incidenti confluiscono anche altri fattori, come lo stato delle strade, la guida pericolosa (che è indipendente dalla velocità), fattori ambientali?

Diteci cosa ne pensate.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti