Tu sei qui

BMW: come cambia la nuova F 850 GS Adventure

TECNICA- Dopo F 750 GS e F 850 GS anche la avventuriera di famiglia vede un deciso aggiornamento a motore, telaio e design

Moto - News: BMW: come cambia la nuova F 850 GS Adventure

Share


Era l'autunno del 2017 quando BMW rivoltò completamente la sua famiglia di medie crossover. Sia la F 750 GS che la F 850 GS, oltre ad un incremento nella cilindrata (rispetto alle precedenti 800) hanno visto una piccola rivoluzione che ha interessato tutti i comparti della moto: dal look, al motore, senza tralasciare ciclistica e elettronica. Tante migliorie che hanno consegnato mezzi  decisamente più appetibili e maturi rispetto al passato. Per saperne di più vi rimandiamo al nostro test su strada.

Il capitolo F 850 GS Adventure amplia ulteriormente la gamma premium di BMW in questo segmento. Partendo dalla base della F 850 GS, la nuova Adventure punta a mixare comfort sui lunghi viaggi al pari di facilità di guida, nonché maggiori qualità nel fuoristrada. Come il nome sottolinea, la media bicilindrica di Monaco vuole offrire agli appassionati di enduro ed ai globetrotter la sponda perfetta nella classe media per esplorare in moto gli angoli più remoti del pianeta.

DESIGN - Dal punto di vista estetico la Adventure si differenzia per un parabrezza ampio (buona notizia considerate le misure delle due sorelle) regolabile su due posizioni e i paramani; pedane 'Enduro', la leva del cambio e il pedale del freno regolabili, così come le barre protettive per il motore e il supporto per le borse in acciaio inossidabile fanno parte dell’equipaggiamento base.
In generale troviamo linee più più affilate, e dal design ancora più muscoloso, con due evidenti cover a protezione della moto che ne dominano la vista frontale e laterale. Ergonomia ottimizzata per una migliore efficacia nelle lunghe distanze. I fari sono a LED con la possibilità di faretti LED addizionali come equipaggiamento optional.

MOTORE - Il bicilindrico parallelo da 853 cc e 95 CV abbandona la "falsa biella" come elemento per smorzare le vibrazioni a favore di un più convenzionale sistema a doppio albero di equilibratura. Questo anche per meglio filtrare le pulsazioni di scoppi sfalsati a 270/450 gradi che, tra le altre cose, regalano un sound più pieno. A questo si aggiunge una nuova frizione con antisaltellamento ed un diverso posizionamento della trasmissione ora posizionata sul lato sinistro. Le prestazioni globali parlano di una potenza massima che arriva a 8250 giri/min con la coppia massima da 92 Nm a 6250 giri/min.

TELAIO - Sul fronte ciclistico le novità sono altrettanto importanti: la struttura che sorregge il motore ora è un elemento saldato e scatolato in acciaio che, al pari di un diverso posizionamento degli organi interni del motore, ha contribuito ad abbassare il baricentro della moto. A vantaggio della facilità di guida. Riviste la sospensioni nella loro curva di intervento oltre ad un nuovo forcellone oscillante a due bracci in alluminio. Sulla Adventure troviamo, rispetto alla F 850 GS, un serbatoio da 23 litri che permette un’autonomia dichiarata dalla casa di più di 550 chilometri.

Le misure per le ruote a raggi parlano di 90/90-21" all'anteriore e 150/70-17" al posteriore. Il peso dichiarato si attesta su un valore di 244 Kg con il pieno, non poco ma dovuto sostanzialmente ad un serbatoio di maggiori dimensioni.

ELETTRONICA - Come per le sorelle anche la Adventure vede una elettronica con di serie l'ABS, l'ASC (controllo di trazione), e le modalità di guida “Rain” e “Road”. Si può però personalizzarla con modalità (in optional) di guida “Pro” o “Dynamic”, le modalità “Enduro” e “Enduro Pro” il DTC (dynamic traction control) e l'ABS Pro. Troviamo anche un nuovo dynamic brake light rende le frenate ancora più visibili per i veicoli alle spalle del conducente. 
Non manca infine una serie di optional come la strumentazione TFT da 6.5" (bella e leggibile, ma dal costo "premium") ed il sistema di chiamate d’emergenza eCall,  altezza regolabile della sella (da 830 mm a 890 mm), diversi tipi di seduta, oltre a topcase in alluminio. 

PREZZO E DISPONIBILITA' - La BMW F 850 GS Adventure è disponibile in concessionaria a partire da 13.900 euro c.i.m e come da tradizione BMW con primo tagliando incluso.  In aggiunta alla versione "base", la nuova F 850 GS Adventure è disponibile anche nelle versioni Exclusive e Rally.

Per scoprire come va su strada ed in fuoristrada la nuova BMW GS 850 Adventure vi rimandiamo al nostro prossimo test. Stay tuned!

Articoli che potrebbero interessarti