Tu sei qui

SBK, Camier: “Questa Honda mi sta sorprendendo”

Leon sesto al venerdì: “Oggi nelle libere ho seguito Bautista e il suo stile è ben diverso dal mio, per la gara non so ancora cosa aspettarmi”

SBK: Camier: “Questa Honda mi sta sorprendendo”


Honda alla riscossa, proprio così! Il venerdì di Phillip Island ha messo in luce la competitività della Fireblade di Leon Camier. Sarà anche vero che il percorso di Moriwaki Althea è solo all’inizio, ma per quanto visto oggi il britannico ha saputo imboccare la giusta direzione, archiviando il venerdì in sesta posizione a meno di mezzo secondo dalla vetta.

“Oggi la Honda mi ha davvero sorpreso per le sue prestazioni – ha esordito Leon – abbiamo apportato alcune modifiche e le sensazioni si sono rivelate positive. Di sicuro quelle al telaio sono state le più importanti, infatti sono davvero soddisfatto. Siamo riusciti a crescere durante ogni sessione, ma c’è ancora molto da fare”.

In vista della gara quali sono le aspettative?

Difficile dirlo ora, non saprei. Ho avuto modo di vedere Bautista durante le libere e ha uno stile ben diverso dal mio. Nella simulazione gara odierna ho sofferto moltissimo sul finale con le gomme, infatti non sapevo nemmeno cosa stesse accadendo. Lo pneumatico cavala molto, ma dovremo fare qualcosa attraverso l’utilizzo dell’elettronica”.

Leon, questo è il primo weekend di lavoro insieme ad HRC. Qual è il giudizio?

Sono davvero impressionato dalla metodologia di lavoro, è incredibile. La squadra i ascolta attentamente e appena ho un problema cerca subito la soluzione, senza perdere troppo tempo. Con tutto il gruppo abbiamo imboccato la giusta direzione e dobbiamo seguirla”.

          

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti