Tu sei qui

Moto3, Test Jerez: Canet regala il primo sorriso a Biaggi

Lo spagnolo del Max Racing Team è il più veloce nella seconda giornata di test. In Moto2 Alex Marquez resta leader di giornata, però non batte Marini nella combinata

Moto3: Test Jerez: Canet regala il primo sorriso a Biaggi

Non era in pista Max Biaggi, ma senza dubbio vedere Aaron Canet portare la KTM con i colori del suo Team al primo posto della classifica di oggi nei test di Jerez, gli ha regalato una grande soddisfazione. Lo spagnolo ha fermato il cronometro in 1'46.455, tempo che gli permette di godersi il primato nella seconda giornata di prove sulla pista andalusa. Un ottimo riferimento, che tuttavia resta lontano circa tre decimi dal miglior tempo siglato da Tony Arbolino nella prima giornata di test.

La buona giornata della KTM è stata sottolineata anche da Jaume Masia, che anche oggi è riuscito a brillare portandosi a ridosso della vetta della classifica. Lo spagnolo ha relegato sul terzo gradino del podio virtuale il nostro Tony Arbolino, in sella alla prima Honda in classifica. Arbolino ha confermato anche in questa seconda giornata di essere in un ottimo stato di forma e di non temere la pur pesante convivenza in squadra con l'ingombrante Romano Fenati

TONY ARBOLINO - TEST MOTO3 JEREZ

Possono essere soddisfatti nel team Snipers, la coppia messa in pista per questo 2019 sembra destinata a frequentare con una certa costanza le zone nobili della classifica. Nella combinata dei due giorni è rimasto infatti di Arbolino il miglior crono a Jerez, mentre Fenati è momentaneamente ottavo nella generale, avendo oggi segnato il 14° tempo, più lento di circa un secondo rispetto a quanto fatto ieri. 

Sempre veloce anche Lorenzo Dalla Porta, quarto a precedere il suo compagno di squadra in Leopard, ovvero lo spagnolo Marcos Martinez. Dalla Porta si è confermato anche oggi tra i migliori, affermando ancora una volta le proprie ambizioni in vista dell'inizio del mondiale.

Nella top ten di oggi è finalmente entrato anche Dennis Foggia, chiamato ad un salto di qualità in questa stagione soprattutto sotto il punto di vista della continuità. Il pilota dello Sky VR46 ha dimostrato di avere talento e velocità, ma in una categoria agguerrita come la Moto3 queste doti devono essere abilmente mescolate ad una dose di costanza parimenti importante, pena l'impossibilità di essere protagonisti nella lotta al titolo. Appena fuori dalla top ten Niccolò Antonelli, undicesimo oggi in sella alla Honda del SIC58 Squadra Corse.

Già detto di Fenati 14°, si deve scendere fino alla diciottesima posizione per trovare un altro italiano, ovvero Celestino Vietti, pronto ad affrontare la sua prima stagione completa nel mondiale. Peggio è andata ad Andrea Migno, 24° di giornata e lontano dalle posizioni che ci si potrebbe aspettare da un pilota del suo talento. 

Anche oggi non è riuscito a brillare Can Oncu, il pilota turco capace di impressionare a Valencia nel 2018 al debutto nel mondiale. Oggi ha chiuso 26° nella classifica di giornata.

CLASSIFICA MOTO3 - TEST JEREZ - DAY2

 

MOTO2 - ALEX MARQUEZ RESTA LEADER DI GIORNATA, DVAANTI A BINDER E NAVARRO

Non è cambiata molto la classifica della Moto2 nella sessione pomeridiana, con Alex Marquez che è rimasto leader di giornata grazie al riferimento segnato stamattina di 1'41.208, con Brad Binder e Jorge Navarro a completare il podio virtuale di giornata. Curioso che in testa alla classifica ci siano tre 'telaisti' diversi in questa seconda giornata, con Kalex, KTM e SpeedUp a dividersi i primi tre gradini del podio.

LUCA MARINI - DAY 2 - TEST MOTO2 JEREZ

Il pilota italiano più veloce in questa seconda giornata è stato Lorenzo Baldassarri, autore del quarto riferimento cronometrico in 1'41.376, che gli ha permesso di chiudere la giornata davanti a Luca Marini quinto oggi e nuovamente al top dopo lo splendido exploit di ieri che gli consente in ogni caso di restare leader nella classifica combinata delle due giornate.

Appena fuori dalla top five Sam Lowes, più lento di quasi due decimi rispetto a ieri ma in grado anche oggi di confermare l'ottimo stato di forma in sella alla Kalex del team Gresini.

Termina in top ten la seconda giornata anche Enea Bastianini, Rookie della categoria in sella alla Kalex di Italtrans e sempre più a proprio agio nella middle class. L'italiano ha preceduto Lecuona e Nicolo Bulega, che in questa seconda giornata ha compiuto un deciso passo in avanti rispetto a quanto mostrato ieri. Il pilota dello SKY VR46 ha preceduto Jorge Martin, un altro debuttante di lusso nella categoria deciso a bruciare le tappe.

Sedicesimo ha chiudo Fabio Di Giannantonio, mentre è ventireesimo Simone Corsi, veterano della categoria. Ancora non riescono a girare forte le due MV Agusta di Aegerter e Manzi, rispettivamente 24° e 28°.

CLASSIFICA MOTO2 - TEST JEREZ - DAY2
Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti