Tu sei qui

Moto2, Solo Lowes fa meglio di Marini nei test di Jerez

Il pilota britannico chiude al comando la seconda giornata, Bulega sorprende col quarto crono, in Moto3 il migliore è ancora Rodrigo

Moto2: Solo Lowes fa meglio di Marini nei test di Jerez


I motori sono tornati ad accendersi stamani, alle ore 10, per quella che è stata la seconda giornata di test sulla pista di Jerez. Una due giorni che ha consentito ai piloti di Moto2 e Moto3 di affilare le armi in vista della nuova stagione dove non manca l’attesa.

Se al lunedì ci ha pensato Luca Marini a fare la voce grossa, al martedì è toccato a Sam Lowes. Una sorta di rivincita per il pilota britannico, che ha realizzato il miglior tempo della sessione in 1’41”578 dopo aver realizzato ben 82 tornate. Un crono da record rispetto a quanto visto in occasione del fine settimana di gara a maggio, tanto da precedere di oltre un decimo l’alfiere dello Sky Racing Team VR46 (+0.165.).

Nonostante una spalla non al top della forma e le 55 tornate portate al termine, Marini ha comunque mostrato di sapere tenere il passo del britannico e l’indizio è incoraggiante. Alle spalle della coppia di testa, i distacchi tendono poi a salire. È il caso di Alex Marquez (+0.318), incalzato da Nicolò Bulega (+0.430). Il rookie della classe intermedia si è rivelato il migliore tra i debuttanti, a tal punto da agganciare la quarta piazza davanti agli spagnoli Jorge Navarro e Xavi Vierge. A quanto pare la Kalex sembra aver restituito il sorriso al giovane pilota della VR46 Riders Academy, il quale punta a rimediare a un 2018 condito da troppe difficoltà. Per quanto riguarda gli altri italiani, spicca in ottava posizione Fabio Di Giannatonio (+0.638). Nonostante i sei decimi che lo separano dalla vetta, il romano e la sua SpeedUp hanno abbassato di ben sette decimi la prestazione del lunedì scalzando Marcel Schrotter. Alle spalle del tedesco Enea Bastianini, il più veloce in casa Italtrans, dal momento che Andrea Locatelli non ha saputo andare oltre il tredicesimo tempo.

Saltando invece alla Moto3, Gabriel Rodrigo si è confermato ancora una volta una certezza. Il pilota sudamericano ha chiuso in bellezza i test grazie al tempo di 1’47”140 seguito da Sergio Garcia. Poi Celestino Vietti, il migliore degli azzurri. Dopo un lunedì dove il piemontese ha dovuto fare i conti con alcuni problemi di bilanciamento della propria KTM, quest’oggi è riuscito a trovare la retta via, archiviando col terzo tempo. Due posizioni più arretrate la coppia tricolore Nepa-Foggia, mentre il rookie Riccardo Rossi ha chiuso il gruppo.

Archiviato questo primo assaggio, appuntamento ora al 20 febbraio per il primo test IRTA del nuovo anno solare.    

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti