Tu sei qui

MotoGP, Rins: “Adesso la Suzuki è arrivata a un gran livello”

Mir: “In questi giorni ho girato il più possibile e ho compiuto quel passo avanti che cercavo da mercoledì”

MotoGP: Rins: “Adesso la Suzuki è arrivata a un gran livello”

A Sepang sono giunti al termine i primi test del nuovo anno solare. Una tre giorni senza dubbio positiva per la Suzuki con Alex Rins protagonista. Al venerdì lo spagnolo non ha cercato il tempo sul giro secco, preferendo lavorare sul passo.

“Ho realizzato diverse tornate in 1’59” e questo è senza dubbio un aspetto incoraggiante – ha commentato lo spagnolo – devo dire che questi tre giorni sono stati molto positivi per noi, dato che la Suzuki è arrivata a un grande livello”.

Dal volto di Alex trapela quindi la giusta fiducia.

“Credo che il nostro pacchetto sia migliore rispetto allo scorso anno – ha svelato – a Sepang abbiamo provato diverse cose e ora sono curioso di avere un confronto a Losail. Purtroppo non tutto il materiale è stato valutato nel dettaglio, di conseguenza non ci resta che attendere l’ultimo test in Qatar. Posso comunque dire che le sensazioni sono buone e non vedo l’ora di iniziare la stagione, dato che quest’anno ci sono molti piloti competitivi”.

Dall’altra parte del box c’è grande ottimismo anche da parte del rookie Joan Mir. Per lui si tratta della prima stagione con la moto giapponese, ma lentamente se la sta cucendo addosso.

Oggi è stata una giornata particolare con la moto – ha sottolineato – mercoledì e giovedì ho cercato di adattarmi al suo stile e capirla sempre meglio, mentre quest’oggi ho compiuto un sostanziale passo avanti. Tutto ciò era quello che volevo e di conseguenza sono fiducioso”.

Mir guarda quindi con ottimismo al prossimo appuntamento in  Qatar.

“Ho svolto circa 60 giri al giorno e ho imparato davvero tanto, credo sia una cosa normale dopo essere stato per così lungo tempo in pista. Riesco infatti a capire meglio la moto e la stessa cosa vale anche per gli pneumatici”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti