Tu sei qui

MotoGP, Rins: "Ho capito che questa Suzuki ha un gran potenziale"

Mir chiamato rincorrere: "Questo mercoledì è stato complicato, ma finalmente posso dire di sentirmi un vero pilota"

MotoGP: Rins: "Ho capito che questa Suzuki ha un gran potenziale"

Suzuki all’assalto nei test di Sepang, proprio così! La prima giornata ha infatti messo in mostra le qualità della moto giapponese, tanto che Alex Rins ha concluso a soli due decimi dalla vetta. Una prestazione che conferma le qualità della GSX-RR, la quale ambisce a recitare una parte da protagonista: “Le prime sensazioni sono davvero buone – ha dichiarato Alex – qua in Malesia abbiamo tante novità utili per sviluppare la nuova moto”.

Per quanto visto fino ad ora, i tempi danno ragione all’iberico: “Oggi mi sentivo davvero forte e questa Suzuki mi ha fatto capire di avere un grande potenziale – ha sottolineato – il mio obiettivo è quello di crescere, puntando a iniziare l’anno col piede giusto e cercando di essere costante”

Dall’altra parte del box, Joan Mir ha invece incassato quasi due secondi dal connazionale Marc Marquez: “Questo mercoledì si è rivelato complicato, però siamo riusciti a fare diversi progressi – ha dichiarato il 36 – adesso posso dire di sentirmi finalmente un pilota. Quest’oggi l’obiettivo era quello di concentrarsi esclusivamente sulla moto, giovedì mi focalizzerò invece più su me stesso cercando di imparare velocemente”.

Nonostante il distacco dalla vetta, Joan tiene il morale alto: “Rispetto a Jerez c’è stato un passo avanti – ha concluso – la moto è migliorata e mi piace davvero tanto. Credo quindi che stiamo andando nella giusta direzione”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti