Tu sei qui

SBK, Sykes sorpreso dalla BMW: "La moto è già a un buon livello"

Reiterberger: “Tom ha mostrato di essere molto veloce con la moto, devo cercare di avere il suo passo”

SBK: Sykes sorpreso dalla BMW: "La moto è già a un buon livello"

Era il primo test del nuovo anno solare e non mancava l’attesa in casa BMW. A Jerez Tom Sykes è salito nuovamente in sella alla S1000RR, riscontrando sempre più fiducia, anche se non è mancata una caduta. Nonostante l’inconveniente Tom ha comunque proseguito il proprio lavoro, archiviando la due giorni con il crono di 1’41”206. Una prestazione che lo vede lontano da Rea di ben due secondi.

Eppure il 66 preferisce evitare drammi: “Se non avessi avuto problemi forse sarei anche sceso sotto il muro dell’1’40 – ha dichiarato il pilota – purtroppo ho accusato un problema all’ultima curva e sono finito a terra”. Sykes preferisce però vedere il bicchiere mezzo pieno: “Questa BMW credo sia già a un buon livello – ha avvisato il britannico – ovviamente abbiamo appena iniziato lo sviluppo e questi problemi possono sorgere. È una cosa normale che ci aiuta a capire dove migliorare. Al mattino ho utilizzato lo pneumatico duro e ho riscontrato grande fiducia”.

Anche il compagno Markus Reiterberger giudica positivo l’appuntamento di Jerez: “Stiamo lavorando con grande intensità e devo dire che le prestazioni di Tom sono davvero incoraggianti – ha commentato il tedesco – non è facile mantenere il suo passo, però se riuscissimo a confermarci sui suoi livelli sarebbe un grande traguardo. A Jerez non abbiamo trovato un buon grip con l’asfalto e tutto ciò ha influito. Adesso non ci resta che concentrarci per Portimao”.   

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti