Tu sei qui

Reggiani presenta la sua NK-E: "Non ce la faccio a non incasinarmi la vita"

Scherza Loris togliendo i veli alla Thundervolt, elettrica nata per divertirsi in pista: peso 85 Kg, cerchi da 12", 168 Nm di coppia. Da 0 a 90 Km/h in 40 metri! 

News Prodotto: Reggiani presenta la sua NK-E: "Non ce la faccio a non incasinarmi la vita"

Al Motor Bike Expo di verona debutto per la Thundervolt e la piccola ma grintosa pit-bike NK-E. Un progetto che vede coinvolti tre amici, tra grandi appassionati, come Loris Reggiani, Giuseppe Sassi, Bruno Greppi che dopo due anni trascorsi tra progettazione e realizzazione dei primi prototipi hanno portato al debutto la NK-E, una naked con ruote da 12”.
"Non ce la faccio a non inventare qualcosa per incasinarmi sempre di più la vita. Non ce la faccio proprio", scherza Reggiani presentando la NK-E. Uno che ha da sempre l'animo dell'inventore e dell'amante della tecnica. Basti ricordare il progetto "Rosina", una supercar dotata di  ben 4 motori (uno per asse) 4 cilindri Yamaha 1000.  

Come in una vera moto da competizione, tutti i dettagli sono stati curati e studiati con grandissima attenzione: la sensazione, è quella di un prototipo da corsa. Alcuni particolari tecnici lo confermano, come il forcellone monobraccio, il telaio a traliccio di tubi d'acciaio che sostiene il motore inserito nel mozzo di un cerchio a razze in lega di alluminio smontabile con 5 viti di tipo automobilistico.

Tra i realizzatori del progetto Thundervolt NK-E, Giuseppe Sassi, costruttore di minimoto e miniGP, nonché costruttore di motori per barche radiocomandate (SG Racing), oltre che meccanico generico di moto e auto; tornitore/fresatore. E adesso anche costruttore di moto elettriche. Insomma, a farla breve:"Non sapevo come impiegare le 4 ore della notte rimaste libere e qualche domenica..."

La potenza del motore, continuativa di 4 kW - ed un picco di 8 kW - garantisce un'ottima accelerazione con una velocità massima di 90 km/h che si raggiunge in una quarantina di metri. Come nelle migliori moto da competizione è disponibile un software per variare le curve del freno motore, dell'accelerazione e della velocità massima. La batteria ai polimeri di litio, con Bms e teleruttore integrati, eroga 72V e 40Ah da inizio a fine carica, dando la possibilità di girare per circa 30 minuti in pista senza problemi di prestazione. La batteria è facilmente sostituibile in un paio di minuti. Il comando "drive by wire" con manopole racing  completa il powertrain. Pompa radiale, pinza a 4 pistoni, tubazione in treccia e disco da 220mm formano il performante impianto frenante anteriore; freno a disco idraulico presente anche al posteriore.
"Anni fa il mio motto era di considerare solo gli sport che andavano a benzina, oggi sono convinto che 100% elettrico è meglio: adrenalina pura sotto tutti gli aspetti!" dichiara Bruno Greppi meccanico; preparatore di auto da rally e fondatore della Braking; dal 2007 completamente coinvolto nel dimensionamento e costruzione di veicoli elettrici a due e quattro ruote. Ed ora coinvolto da Reggiani per la nuova pitbike.

Tra i primi a saggiare le doti della Thundervolt NK-E a Verona, Loris Capirossi e Alex Gramigni che hanno apprezzato il lavoro svolto: "Ogni volta che mi trovo in sella a una moto, mi diverto un sacco. E con questa pit bike mi sono divertito ancora di più: è molto bella da guidare", le parole di "Capirex", che ha girato con una moto con la livrea della “sua” Ducati utilizzata in MotoGP.  Per Gramigni "è bella, ha un gran tiro ai bassi ed è divertentissima".

IL FUTURO - NK-E è solo il primo di una nuova famiglia di veicoli: Thundervolt sta progettando e testando mezzi a due e a quattro ruote, sia per la circolazione stradale sia per il puro divertimento, sempre con la stessa filosofia che ha spinto alla realizzazione della NK-E: trasmettere emozione, grinta, senso di potenza.

TUTTI IN PISTA -  Dal 17 al 20 gennaio, Thundervolt sarà al Motor Bike Expo al padiglione 8. Sulla pista appositamente creata, sarà sempre possibile provare la NK-E con abbigliamento fornito in collaborazione con Alpinestars.

LA SCHEDA TECNICA della Thundervolt NK-E: 

Telaio: traliccio in tubi tondi di acciaio di derivazione miniGP

Forcellone: monobraccio a traliccio in acciaio

Lunghezza: 1580 mm

Interasse: 1120 mm

Peso: 85 kg

Sospensione ant: telescopica a steli rovesciati

Sospensione post: monoammortizzatore

Freno ant: disco da 220 mm con pinza a 4 pistoncini

Freno post: disco da 200 mm con pinza a 1 pistoncino

Cerchio ant: in lega leggera da 2,70x12”

Gomma ant: 100/80-12

Cerchio post: in lega leggera da 3,00x12”

Gomma post: 120/80-12

Motore: all’interno della ruota posteriore

Potenza: 4 kW nominali, 8 kW di picco

Coppia: 168 Nm

Mappatura: modificabile (via Bluetooth anche con lo smartphone) sia nella potenza sia nel freno motore

Batteria: 72V 40 Amp

Durata carica: 30 minuti (in pista)

Durata ricarica: 60 minuti circa

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti