Tu sei qui

MotoGP, Doohan: "Chi vince tra Marquez e Lorenzo? La Honda"

"Marc deve cambiare? Stupidate, ma potrebbe vincere con qualsia moto. Valentino mi sorprende, la sua forza è l'impegno mentale"

MotoGP: Doohan: "Chi vince tra Marquez e Lorenzo? La Honda"


Pochi giorni fa, Doohan ha fatto visita a Marquez, convalescente per la recente operazione alla spalla. Il 5 volte campione del mondo, in un’intervista rilasciata a motogp.com, ha parlato a lungo di Marc, ma anche dell’arrivo di Lorenzo in Honda e, naturalmente, di Valentino.

Mick non ha mai nascosto il suo apprezzamento per il campione di Cervera e ha sottolineato, a chiare lettere, quanto sia il merito dello spagnolo nelle sue vittorie,

In questi anni, ci sono state fino a 7 Honda in pista, perché tutti ne volevano una, ma c’è stato un solo vincitore - le sue parole - Penso che un pilota come Marc faccia la differenza, hai bisogno di una buona moto ma è il pilota a fare la differenza. In passato abbiamo visto dei piloti dare dei buoni risultati e cambiare modo perché pensavo di averne bisogno, e i loro risultati sono rimasti gli stessi. Credo che se Marc andasse a correre per un altro costruttore, qualsiasi scegliesse, potrebbe ancora vincere”.

C’è chi sostiene che Marquez debba cambiare moto per dimostrare veramente il suo valore. Doohan non è d’accordo.

Sono tutte stupidate - la sua opinione - Gli altri sanno quanto sia forte sia in pista che fuori, perciò cercano di apparire migliore. Sfortunatamente, da quando io ricordi, ci sono solo stati solo uno o due piloti che abbiano dominato e Marc è in quella posizione in questo momento. Credo che molto dei suoi rivali, se si trovassero nella sua stessa posizione, non sarebbero in grado di trarre un tale vantaggio dalla propria moto, Marc è stato in grado di mettere a frutto le sue qualità insieme a quelle della moto”.

E il suo percorso di crescita non è ancora finito.

Penso che Marquez potrà solo fare meglio - ha spiegato - A 25 anni, guardate Valentino che ne ha quasi 40 e continua a imparare, lo farà anche Marc. Marquez ha avuto un forte compagno di squadra con Pedrosa ma ora avrà Lorenzo, un pluricampione in MotoGP, e lo spronerà. Sa di avere un serio rivale sulla sua stessa moto e questo lo motiverò. Quando correvo non mi sono mai preoccupato di chi fosse il mio compagno di squadra, sono abbastanza sicuro che per Marc sarà lo stesso.

Interessante la visione proposta da Mick sull’arrivo di Jorge.

Per Marc non cambia trovarsi davanti Lorenzo piuttosto che Pedrosa o un pilota con un altra moto. Penso che il vantaggio sia avere due piloti con stili di guida differenti, molto forti mentalmente e questo aiuterà la Honda a raggiungere un altro livello. Penso che a vincere, tra tutti, sarà la Honda. Anche se Marquez perdesse contro Lorenzo sarebbe una vittoria, perché spingerebbe entrambi a dare ancora meglio”.

Le ultime battute sono per Rossi.

Non sono sorpreso dalle sue prestazioni, ma dalla sua longevità e della sua voglia di vincere e di continuare a correre - ha detto Doohan - Non ci sono molte persone al mondo, non importa in quale disciplina, che abbiamo spinto se stessi al vertice di uno sport così a lungo. È una grande cosa per lo sport, un grande personaggio che aggiunge gusto alle gare. Penso che la forza di Valentino, come di Marquez e di un altro paio di piloti, sia il loro impegno dal punto di vista mentale e la loro capacità di spingere giro dopo giro.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti