Tu sei qui

MotoE, Test Jerez: Smith all'attacco, 4° Casadei, 10° Gibernau

I TEMPI A META' GIORNATA - Il pilota britannico precede Tuuli e Di Meglio, 5° crono per Matteo Ferrari, mentre nono Niccolò Canepa

MotoE: Test Jerez: Smith all'attacco, 4° Casadei, 10° Gibernau

MotoE all’assalto nel sabato di Jerez. Sul tracciato spagnolo l’Energica prosegue il proprio cammino di apprendistato in vista del debutto nella prossima stagione del Motomondiale. Dopo un venerdì in cui Niki Tuukli si è rivelato il più veloce, stamani a raccogliere il testimone del pilota finlandese è stato Bradley Smith.

Il britannico si è rivelato infatti il più veloce grazie al crono di 1’50”265, ovvero un secondo e mezzo meglio rispetto a quanto fatto in precedenza dallo scandinavo. Bisogna comunque sottolineare che le condizioni del tracciato spagnolo sono migliorate in confronto al venerdì e di conseguenza i piloti hanno potuto spingere sull’acceleratore. Nonostante il crono realizzato dal portacolori dello team Petronas, Tuuli lo insegue a soli tre decimi di distacco (+0.362), incalzato a sua volta da Mike Di Meglio (+0.476).

Per quanto riguarda invece i nostri alfieri, giungono segnali di crescita da parte di Mattia Casadei (+0.620). Non male il quarto tempo realizzato dall’alfiere della Squadra Corse SIC58, capace di precedere Matteo Ferrari. Soltanto nono chiude Niccolò Canepa, in ritardo dalla vetta di oltre due secondi, preceduto nell’ordine da Foray, De Puniet e Hook. Nella top ten c’è anche spazio per Sete Gibernau, nonostante lo spagnolo sia chiamato a colmare un gap di oltre due secondi e mezzo.

Vista l’unica moto messa a disposizione per squadra, nel turno seguente vedremo inazione coloro che non hanno ancora girato tra cui Alex De Angelis e Lorenzo Savadori. Da segnalare infine l'assenza di Luca Vitali, in pista ieri sulla MotoE del team Sic58 ma infortunatosi durante la prima sessione: il romagnolo si è procurato una frattura ad una clavicola e si è dovuto sottoporre già ieri ad una operazione alla mano sinistra.  

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti