Tu sei qui

Moto2, Test Jerez: la pioggia rovina i piani, Marini resta al comando

Solo tre piloti in pista nel secondo turno, Luca comanda la classifica di giornata davanti a Lowes e Marquez. 5° Baldassarri, 11° Bulega

Moto2: Test Jerez: la pioggia rovina i piani, Marini resta al comando

Il secondo giorno di test per la Moto2 si era aperto sotto un cielo sereno, dove il sole la faceva da padrone. Sfortunatamente però il cambio di clima era dietro l’angolo, con l’arrivo della pioggia poco dopo le 13 a compromettere il resto della giornata, compreso ovviamente il secondo ed ultimo turno in programma per oggi.

Viste le condizioni avverse solo tre piloti sono scesi in pista ossia Odendaal, il rookie Tulovic e Brad Binder, che hanno semplicemente saggiato le condizioni della pista per qualche giro per poi rientrare definitivamente ai box. Il migliore della seconda giornata (nonché dei due giorni finora) resta Luca Marini, capace stamattina di fermare il cronometro sul tempo di 1’41”524, quattro decimi meglio rispetto alla pole del 2018 firmata da Lorenzo Baldassarri.

Alle sue spalle restano Sam Lowes ed Alex Marquez, con Remy Gardner davanti a Lorenzo Baldassarri quinto a circa mezzo secondo. Chi paga ovviamente di più questo secondo turno andato in fumo sono ovviamente i rookie, guidati nel combinato della giornata da Nicolò Bulega, 11° a meno di otto decimi.

Giornata abbastanza positiva anche per Fabio Di Giannantonio ed Enea Bastianini, 16° e 17° ma con solo poco più di un secondo da recuperare rispetto al connazionale più esperto Luca Marini. Più bisognoso forse di chilometri è Marco Bezzecchi, soltanto 24° a più di due secondi. L’appuntamento in ogni caso (meteo permettendo) è per domani, quando la categoria di mezzo avrà a disposizione due turni esattamente come oggi.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti