Tu sei qui

Moto2, Test Jerez: Lowes il migliore, Marini insegue

I TEMPI A META' GIORNATA. L'inglese precede Luca ed il debuttante Bulega. 4° Corsi, 7° Di Giannantonio, 12° Bastianini, 14° Bezzecchi

Moto2: Test Jerez: Lowes il migliore, Marini insegue

Ad Jerez si respira aria di 2019, ed ovviamente di novità. Sul circuito andaluso (nonostante un meteo a tratti avverso) sono iniziati oggi i primi test ufficiali per la Moto2, con tanti interrogativi e tanti piloti da tenere sotto la lente d’ingrandimento. L'attesa è in primis per i rookie di lusso come Marco Bezzecchi ed Jorge Martin, oltre a Fabio Di Giannantonio, Enea Bastianini e Nicolò Bulega, ma ovviamente non vanno sottovaluti piloti dalla grande esperienza come Tom Luthi, al rientro in categoria. 

I primi riscontri cronometrici degni di nota non mancano, dato che in cima alla classifica del secondo turno troviamo un pilota in cerca di riscatto. Trattasi di Sam Lowes, che tornato nel team Gresini fissa il riferimento in 1’44”716 (un tempo ancora alto rispetto alla pole 2018), precedendo Luca Marini di circa un decimo.

In terza piazza ecco la prima sorpresa ossia il debuttante Nicolò Bulega (+0.600), che rientrato dall’infortunio sembra già trovarsi a suo agio in sella alla Moto2. Alle sue spalle Simone Corsi, rimasto l’unico pilota del team Tasca ed Jorge Navarro, passato in Speed Up. A condividere il box con lo spagnolo ci sarà l’azzurro Fabio Di Giannantonio, settimo in classifica (+1.125) alle spalle di Schrotter.

Positivo anche il debutto di Jorge Martin, ottavo seppur a più di un secondo e mezzo da Lowes, e già capace di mettersi alle spalle piloti dalla maggior esperienza come Andrea Locatelli e soprattutto Thomas Luthi, decimo e come detto al rientro in Moto2 dopo la negativa parentesi in classe regina.

Restando sui debuttanti, Enea Bastianini è 12° (+2.433) in sella alla moto del team Italtrans mentre Marco Bezzecchi porta la sua KTM al 14° posto con più di tre secondi da recuperare ma soprattutto tanti giri da percorrere per conoscere maggiormente la sua nuova compagnia di viaggio. Da segnalare infine i primi riscontri della MV, con Stefano Manzi 18° (+3.739) e Dominique Aegerter 23° a più di sei secondi.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti