Tu sei qui

MotoGP, Rossi: A Valencia mai stato veloce, ma la Yamaha è migliorata

Vinales punta a scavalcare il 46: “Voglio chiudere la stagione con una vittoria e conquistare il terzo posto in Campionato”

MotoGP: Rossi: A Valencia mai stato veloce, ma la Yamaha è migliorata

Sfida in famiglia a Valencia tra Valentino Rossi e Maverick Vinales. I due portacolori Yamaha, sul tracciato del Ricardo Tormo, si contendono infatti il terzo posto nel Mondiale. Al momento il Dottore ha due punti di vantaggio sullo spagnolo e i giochi sono più che mai aperti. Nonostante la scivolata di Sepang, dal volto del 46 sembra comunque trapelare fiducia.

Sarà anche vero che il tracciato spagnolo non è tra i preferiti del nove volte iridato, ma Valentino preferisce tenere il morale alto: “Per noi sarà un weekend interessante perché questo è un circuito in cui cui di solito non siamo  mai stati  particolarmente molto veloci – ha ammesso Rossi - nelle ultime gare però abbiamo visto diversi miglioramenti, dato che in Malesia siamo stati molto veloci durante tutto il weekend e anche in gara. Sfortunatamente la corsa non è finita bene, ma rimangono aspetti positivi”.

L’ultimo round sarà il trampolino di lancio per la nuova stagione: “A Valencia cercheremo di fare del nostro meglio, puntando a terminare la stagione con un risultato positivo – ha concluso - poi ci saranno i test e di conseguenza ci attendono settimane molto intense”.

Davanti al proprio pubblico non vuole tradire le attese Maverick Vinales. In Australia lo spagnolo ha conquistato la vittoria ed è proprio quello il traguardo da inseguire: “Questa è una pista che mi piace molto e il layout si adatta alle mie caratteristiche – ha analizzato l’alfiere Yamaha – il mio obiettivo è quello di vincere e conquistare il terzo posto in Campionato. Per come è andata l’annata sarebbe un successo”.

Ovviamente la concorrenza è agguerrita e lui lo sa: “Nell’ultimo periodo credo ci siano stati importanti passi avanti riguardo la crescita della moto – ha concluso Vinales  - la squadra ha svolto un lavoro importante e i risultati si sono visti. Spero che sia un fine settimana asciutto e di riscattare la prestazione di un anno fa”

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti