Tu sei qui

MotoGP, Iannone è sicuro: “Abbiamo le carte in regola per puntare al podio”

Rins alza l’asticella a Valencia: “Adesso la Suzuki ha tutto quello che serve per ottenere la vittoria”

MotoGP: Iannone è sicuro: “Abbiamo le carte in regola per puntare al podio”

Valencia, capolinea del Motomondiale e anche dell’avventura di Andrea Iannone con la Suzuki. Dopo due anni termina infatti l’esperienza di The Maniac con la Casa di Hamamatsu, lasciando quindi il testimone al giovane Joan Mir.

Nonostante il round spagnolo sia l’ultima uscita con la GSX-RR, il pilota di Vasto vuole confermare la competitività mostra nella seconda parte di stagione: “Valencia è una bella pista e potrebbe andare bene per noi – ha sottolineato – lo scorso anno ci siamo qualificati in prima fila io e Alex, disputando tra l’altro una buona gara. Credo quindi in un fine settimana sicuramente positivo”.

L’alfiere Suzuki è quindi fiducioso per l’appuntamento: “Ho le giuste sensazioni e anche in Malesia avevo le carte in regola per lottare per il podio – ha ricordato – l’obiettivo di domenica sarà quello di rimanere il più possibile vicino alla vetta in modo da salutare la squadra al meglio”.

Per un Iannone che saluta c’è invece un Rins che rimane. Suzuki ha infatti rinnovato la fiducia allo spagnolo senza fare troppi calcoli: "Arriveremo a Valencia con molto entusiasmo, grazie ai passi avanti della GSX-RR e ai podi conseguiti – ha commentato l'iberico -  il nostro obiettivo ora è abbastanza chiaro e ovvio: vogliamo salire sul gradino più alto. Abbiamo infatti dimostrato che siamo pronti per questo, la moto è migliorata e anche la mia guida”

Il tracciato del Ricardo Tormo è di quelli che non dispiace a Rins: “Il circuito piace a me come ad altri piloti – ha concluso – inoltre credo che il layout si adatti bene a quelle che sono le qualità della moto”.    

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti