Tu sei qui

MotoGP, A. Espargarò: “Aprilia ha mostrato segnali incoraggianti per Valencia"

Scott Redding pronto a salutare il Motomondiale dopo dieci anni: “Voglio chiudere l’avventura in MotoGP nel migliore dei modi”

MotoGP: A. Espargarò: “Aprilia ha mostrato segnali incoraggianti per Valencia"

Ultimo tango a Valencia per l’Aprilia, che per l’occasione sfoggerà il Rosso. Sulla pista del Ricardo Tormo, Aleix Espargarò e Scott Redding scenderanno in pista con una livrea inedita a sostegno dell'associazione fondata nel 2006 da Bono e Bobby Shriver per la lotta contro l’AIDS.

Uno scopo nobile quello della Casa di Noale, che in Spagna non vuole deludere le aspettative. Davanti al proprio pubblico, Aleix proverà a mandare un segnale di svolta dopo le difficoltà incontrate in quest’ultima stagione. Una strada in salita, che nemmeno lui si sarebbe immaginato: “Nelle ultime gare abbiamo mostrato segnali incoraggianti e voglio concludere il campionato nel migliore dei modi – ha commentato Espargarò - non è stata una stagione facile ma non abbiamo mai smesso di lavorare e l'ultima gara è sempre una occasione speciale perché da domenica in poi inizierà ufficialmente il nostro 2019 con i primi test”.

Una volta terminata la gara, si separeranno invece le strade tra Aprilia e Scott Redding. Il pilota britannico saluterà infatti il Circus del Motomondiale per saltare nel BSB: “Quella di Valencia sarà la mia ultima gara in MotoGP dopo 10 anni – ha ricordato - sarà sicuramente emozionante concludere una parte importante della mia carriera e cercherò di farlo nel migliore modo possibile. Durante questi anni i fans sono stati eccezionali e questo è significato molto per me – ha aggiunto - spero continueranno a seguirmi con lo stesso calore”.   

Articoli che potrebbero interessarti