Tu sei qui

Aprilia 660: un cuore nuovo pronto a battere

Attorno al bicilindrico nascerà una famiglia tutta nuova: dalla RS 660 alla enduro Tuareg passando, forse, per una media streetfighter

EICMA: Aprilia 660: un cuore nuovo pronto a battere

E' una delle novità che più hanno fatto clamore ai padiglioni di EICMA 2018. Il concept Aprilia RS660 sta raccogliendo applausi da parte del pubblico che ha preso d'assalto gli stand del Gruppo Piaggio per ammirare da vicino la nuova sportiva stradale che potremo vedere in veste definitiva, considerate le premesse ed i feedback ricevuti, il prossimo anno probabilmente (o al più tardi nel 2020) quando arriveranno sul mercato le moto Euro5. 

RICOMINCIO DA 2 - Il progetto Aprilia RS 660, moto stradale, ma dalle elevate caratteristiche sportive, avvia un nuovo corso in casa Aprilia. E' questa è una bella notizia per i fans del marchio di Noale che da tempo attendono una scossa dalla casa del Leone di Venezia sul fronte di novità che rispecchino DNA e storia di Aprilia. 

Dalla sua il progetto RS  ruota su un inedito telaio doppio trave con schema pivotless e forcellone asimmetrico che ricorda quello delle RSV4 e Tuono. A questi due elementi è agganciato un motore bicilindrico fronte marcia derivato dal V4 e che, da alcune indiscrezioni trapelate, è accreditato di potenza che dovrebbe oscillare tra i 95 ed i 100 CV. Un bel valore indubbiamente per una media con questo tipo di frazionamento. 

Una unità che si offre come sponda ideale per un ritorno anche di una media da enduro, con la mitica Tuareg già in fase di studio (si spera con un design più "enduro" rispetto alla seconda generazione Caponord), e - ipotizziamo - una media streetfighter sulla falsariga della Tuono che, con il tipo di ciclistica vista ad EICMA, sarebbe già bella e pronta con l'aggiunta di un manubrio alto e pochi altri dettagli estetici. Stesso tipo di operazione vista con telaio e motore delle V4.

Una nuova famiglia prende luce all'orizzonte. Dopo un ristagno durato qualche stagione a Pontedera pare ci si sia accorti finalmente del grande appeal che esercita il marchio Aprilia. Quello di EICMA è solo un primo passo, ma c'è grande attesa ed interesse per capire cosa sarà il futuro per una casa che, quando vuole, ancora riesce a stupire.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti