Tu sei qui

Yamaha Ténéré 700: l'avventura a portata di mano

Torna una moto che ha fatto la storia di Iwata: motore CP2, linee aggressive e impostazione che strizza l'occhio alle vere moto da rally

EICMA: Yamaha Ténéré 700: l'avventura a portata di mano

Share


Le radici del Ténéré risalgono al lancio del modello enduro-adventure XT500 nel 1976. La versatile monocilindrica 4 tempi ottenne un successo immediato. In molti Paesi europei XT500 fu la moto più venduta alla fine degli anni '70, con oltre 60.000 unità distribuite in Francia durante nei 14 anni in cui fu prodotta. La sua capacità di affrontare ogni terreno e la straordinaria affidabilità aprirono le strade dell'avventura a molti piloti, e le stesse qualità la resero la scelta ideale per i partecipanti alla prima Parigi-Dakar, che fu vinta dal pilota francese Cyril Neveu proprio in sella a una XT500.

Forte di queste qualità che hanno contraddistinto poi negli anni i modelli a venire, che Yamaha introduce il nuovo Ténéré 700. Dapprima con un concept, la T7 del 2016 e poi con la versione Ténéré 700 World Raid che ha affrontato, con alla guida piloti esperti, un impegnativo giro del mondo in località che hanno fatto la storia dell’universo adventure, durante questa fase di sviluppo la moto è stata sottoposta a prove estreme, su terreni ostili e in condizioni climatiche avverse.

TENERE' 700: UN MOTORE COLLAUDATO - Ora la Ténéré 700 è pronta e si presenta finalmente al grande pubblico. Un modello pensato senza compromessi, con specifiche di grande rilievo per un mezzo Adventure. Il nuovo Ténéré è spinta dal bicilindrico fronte marcia CP2 da 698 cc già apprezzato sulle Tracer 700 e MT-07 e con un picco di coppia coppia massima a 6.500 giri/min, che – per le sue caratteristiche - ha riscosso un notevole successo. Il bicilindrico è incastonato in un nuovo telaio telaio a doppia culla in acciaio con un interasse corto di 1.590 mm ed una luce da terra di 240 mm con la sella a 800 mm.
Sul fronte delle sospensioni troviamo forcella rovesciata con escursione di 210 mm e steli da 43 mm, mentre al posteriore lavora un sistema monocross regolabile in remoto e 200 mm di corsa. Le ruote sono entrambe a raggi con diametro da 21" all'anteriore e 18" al posteriore e monta di serie pneumatici Pirelli Scorpion Rally STR.

Sul fronte estetico spicca una linea slanciata ed aggressiva con l'anteriore caratterizzato da un originale gruppo ottico che deriva direttamente dalle ultime moto ufficiali Yamaha da Rally e dal concept T7, e con le due luci di posizione a LED alla base. Bella la strumentazione,in stile rally davanti agli occhi, che richiama tanto le lunghe maratone come la Dakar. Il serbatoio della moto ha 16 litri di capienza per una autonomia potenziale di 350 km

TENERE' 700: DISPONIBILITA' - Il nuovo Ténéré 700 sarà disponibile dall’estate 2019 nelle Concessionarie Ufficiali Yamaha nei colori Ceramic Ice e Competition White.

Articoli che potrebbero interessarti