Tu sei qui

Moto2, FP2, Marquez si conferma al top a Sepang. Marini 3° su Bagnaia

Lo spagnolo del Marc VDS nuovamente il più veloce a Sepang, ma gli occhi sono tutti puntati sui duellanti per il titolo Bagnaia e Oliveira che sono 4° e 7°

Moto2: FP2, Marquez si conferma al top a Sepang. Marini 3° su Bagnaia

La pioggia caduta in mattinata e dopo la FP2 della Moto3 non ha condizionato in alcun modo la seconda sessione di libere della Moto2 a Sepang. La pista completamente asciutta ha permesso ai piloti di spingere al limite, limando tutti i riferimenti del mattino, ma il più veloce si è confermato Alex Marquez, autore di un miglior giro in 2''06.928, unico assieme a Fabio Quartararo ad abbattere il muro dei due minuti e sette secondi.

Alle loro spalle ha chiuso la sessione Luca Marini, che a lungo è stato in pista assieme al suo compagno di team Pecco Bagnaia formando una sorta di tandem per lo Sky Racing Team VR46. Una tecnica che ha permesso ad entrambi i piloti di migliorare costantemente nel corso della sessione, fino ad arpionare la terza e quarta posizione di questo venerdì di Sepang.

Mattia Pasini si è invece dovuto accontentare del quinto tempo dopo aver a lungo guidato la classifica con un riferimento che solo nei minuti finali della sessione i rivali sono riusciti ad avvicinare e poi battere. Alle spalle di Pasini ha chiuso un ottimo Sam Lowes, che spesso è autore di buone prestazioni nelle sessioni di libere, ma che non sempre riesce a confermare tutto il proprio potenziale in gara. Il britannico che nel 2019 tornerà alla corte di Gresini in Moto2, ha fermato il cronometro in 2'07.315, ovvero circa due decimi e mezzo in meno rispetto al suo inseguitore in classifica, Miguel Oliveira.

Il portoghese a Sepang ha un'unica strategia possibile, ovvero attaccare sempre e comunque per tentare di tenere in vita le proprie chance iridate contro un Bagnaia che a Sepang sembra determinato a chiudere ogni porta lasciata ancora aperta dalla matematica. 

Appena alle spalle di Oliveira ha chiuso Baldassarri, che chiude un gruppo di quattro italiani presenti in top ten. Lorenzo deve ovviamente riscattarsi dopo la caduta di Phillip Island, quando ha probabilmente gettato al vento un possibile podio in una stagione che gli sta regalando grandi soddisfazioni. Ha chiuso la sessione in decima posizione Binder, il compagno di Oliveira che nelle ultime gare è apparso particolarmente in forma. 

Scorrendo la classifica troviamo in diciassettesima posizione Locatelli, mentre è solo ventesimo Simone Corsi, che ha chiuso davanti a Mir. Lo spagnolo, prossimo al salto in MotoGP con la Suzuki nel 2019, è stato autore di una caduta negli ultimi minuti della sessione, ovvero la fare in cui tutti si sono migliorati.

Questa la classifica della FP2 Moto2 a Sepang

CLASSIFICA FP2 SEPANG MOTO2

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti