Triumph Scrambler 1200 XC ed XE: vintage, in salsa offroad

Per gli amanti del genere, ecco un classico da far girare la testa. Due moto d'altri tempi, con caratteristiche high tech

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Il genere scrambler non ha certo bisogno di presentazioni. Se poi è accostato al marchio Triumph allora, il binomio, è semplicemente perfetto! Si chiamano Scrambler 1200 XE ed XC ed attingono a piene mani dalle loro antenate dei primi anni ’60, con quello stile delle moto dell’epoca, nude e crude, con il doppio scarico mozzato, alto o basso. Nel 2006, con il lancio della prima Scrambler dell’era moderna, Triumph ridefinì nuovamente i parametri di questo segmento, innescando le tendenze che oggi vediamo nel mondo motociclistico. Oggi, la gamma delle nuovissime Scrambler 1200 è composta da due versioni. Scrambler 1200 XC, costruita per la strada e per divertirsi in off-road, e la top di gamma Scrambler 1200 XE, una moto perfetta per i percorsi più avventurosi.

90 CV - Entrambi i modelli montano il motore Bonneville High Power di 1200cc, rivisto ed affinato per un uso in fuoristrada. Il carismatico motore con manovellismo 270° regala un’erogazione fluida e un rilascio della potenza lineare anche grazie al precisissimo cambio a 6 rapporti. Sviluppato specificatamente per la Scrambler, il motore 1200 eroga 90 CV a 7,400 giri/min., il 12.5% in più della Bonneville T120 ed un 38% in più della Street Scrambler MY19. La centralina è poi mappata per rilasciare coppia ai giri medio-bassi, con un picco di 110 Nm a 3,950 giri/min.

Per regalare l’iconico suono Scrambler, è presente un doppio scarico con silenziatori alti in alluminio spazzolato che conferisce un sound cupo e profondo al bicilindrico inglese. Come tutte le Bonneville di ultima generazione, anche il motore delle Scrambler 1200 usa il ride-by-wire. Entrambe le Scrambler 1200 sono caratterizzate da una nuova estensione degli intervalli di manutenzione, ora distanziati di ben 16,000 km.

HIGH TECH - Vintage, non significa vetusto. Le Scrambler 1200 si caratterizzano per la nuova strumentazione Triumph TFT di ultima generazione, composto da due lay-out di informazioni e temi che possono essere personalizzati a seconda delle esigenze. Lo schermo può poi essere customizzato con il proprio nome che compare all’avvio della motocicletta. Diverse le mappature, tra cui Road, Rain, Off-Road, Sport and Rider che regolano la risposta dell’acceleratore, l’ABS e il traction control per rispondere a tutte le esigenze del pilota nelle diverse condizioni di guida. Oltre a queste 5 modalità, la Scrambler 1200 XE fornisce anche la modalità ‘Off-Road Pro’, che regala un set-up dedicato alla guida in off-road, disattivando completamente ABS e traction control.

Solo per la Scrambler XE, c’è un Cornering ABS montato di serie che mantiene la miglior frenata possibile, nonostante l’angolo di piega. La Scrambler 1200 XC si caratterizza per l’ABS disinseribile, con 3 modalità di intervento, selezionabili manualmente attraverso la mappa Rider-personalizzabile. Sempre sulla Scrambler 1200 XE, viene montato di serie anche il Cornering Traction Control, che adatta automaticamente le impostazioni del traction control a seconda delle condizioni di guida. Inoltre mantiene la miglior trazione possibile in base all’angolo di piega. La Scrambler 1200 XC, invece, si caratterizza per il TC disinseribile con 5 modalità di intervento, selezionabili manualmente attraverso la mappa Rider-personalizzabile. Tutto questo, grazie ad una Unità di misurazione Inerziale (solo sul modello XE), sviluppata in partnership con Continental.

I PLUS - Entrambe le moto sono equipaggiate con illuminazione LED, inclusi il faro anteriore da 5 pollici e la luce posteriore che presenta nuovi dettagli in opacità. Il faro anteriore incorpora anche il DRL (Daytime Running Lights) che regala un’eccellente visibilità e un caratteristico profilo luminoso. Tutti i pulsanti su entrambe le Scrambler sono retroilluminati grazie a dei LED montati internamente. La nuova accensione Keyless di Triumph, è montata di serie su entrambi i modelli, al pari delle manopole riscaldate e del Cruise control. Non manca una presa di corrente USB.

NOVITA' MONDIALE - Una novità assoluta a livello mondiale, Triumph introduce un Sistema di controllo integrato per GoPro, semplificando accensione e spegnimento e le altre operazioni della famosa action camera. Tutto questo è possibile attraverso un modulo di connessione Bluetooth disponibile come accessorio. La connessione e il controllo di GoPro sono visibili a display sulla strumentazione TFT e permettono di registrare, in maniera molto intuitiva, sia video sia immagini. Altra novità assoluta, è l’introduzione di un sistema di navigazione completamente integrato e offerto da Google che fa così diventare Triumph il primo partner motociclistico della azienda di Palo Alto. Le nuove Scrambler 1200, permettono dunque una completa integrazione tra telefono e moto.


ÖHLINS PER ENTRAMBE - Entrambe le motociclette offrono sospensioni Öhlins al posteriore, con doppio ammortizzatore completamente regolabile. La XE, più estrema e votata al fuoristrada, ha un’escursione di 250mm sia all’anteriore sia al posteriore, mentre la Dual Purpose XC di 200 mm. Entrambe le versioni hanno doppio ammortizzatore con serbatoio separato. Le Scrambler sono equipaggiate poi con un nuovissimo forcellone a doppio braccio in alluminio, più lungo sulla versione XE, ed in testa alle nuove specifiche tecniche di altissimo livello, troviamo la pinza radiale monoblocco Brembo M50, pedane pieghevoli (regolabili sulla versione XE) e una ruota anteriore a raggi da 21’.

LO STILE E' TUTTO! - C'è poi poco da fare, lo stile, su queste moto, è tutto. Basta guardare il serbatoio “seamless” dal nuovo design Scrambler, che monta il tappo del serbatoio Monza-style in alluminio spazzolato, o la stessa cinghia del serbatoio, anch'essa in acciaio spazzolato. La sella piatta, classica, o le magnifiche ruote a raggi tangenziali. Non mancano poi altri particolari, quali i paramani con l'anima in alluminio, la pompa freno anteriore Brembo MCS, il manubrio con finiture argento con risers e morsetti anodizzati neri e la forcella color oro. Quanto alle alternative cromatiche, sono così suddivise: Scrambler 1200 XC, Jet Black e Matt Black, oppure Khaki Green e Brooklands Green; Scrambler 1200 XE, Fusion White e Brooklands Green, o Cobalt Blue e Jet Black.

Share

Articoli che potrebbero interessarti