Tu sei qui

MotoGP, Pedrosa: “Con la Honda non riuscivo a curvare come volevo”

Dani: “Mi mancava la velocità in percorrenza e in uscita di curva. Marquez? In questa stagione non ha mai sbagliato”

MotoGP: Pedrosa: “Con la Honda non riuscivo a curvare come volevo”

È una domenica da favola quella di Motegi per la Honda, che festeggia il settimo titolo di Marc Marquez e anche il secondo posto di Cal Crutchlow. All’appello manca però Dani Pedrosa. Una gara piena di difficoltà per il pilota spagnolo, soltanto ottavo al traguardo alle spalle di Maverick Vinales con quindici secondi di distacco dal compagno.

“Sono molto dispiaciuto per la gara di oggi – ha esordito Dani - la mia prestazione non ha infatti rispettato quelle che erano le ambizioni. Ho sofferto per tutto il fine settimana, cercando di cambiare anche l’assetto, ma non c’è stato nulla da fare. A questo punto è davvero difficile guardare all’Australia – ha aggiunto – se ho faticato su una pista favorevole come quella di Motegi, non voglio pensare a una come Phillip Island"

Dani entra poi nel dettaglio dei problemi.

Ho sofferto in uscita dalle curve e mi è mancata la giusta velocità in percorrenza – ha svelato - perdevo infatti troppo tempo, senza nemmeno riuscire a recuperare in frenata”.

Non mancano infine i complimenti a Marc per il suo settimo titolo.

“La sua è stata una stagione incredibile stagione – ha affermato – si è rivelato forte in qualunque pista e non ha mai sbagliato. Credo sia stata questa la chiave per vincere il Mondiale”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti