Tu sei qui

MotoGP, Albesiano: una Aprilia RS-GP tutta nuova per Iannone

"Siamo contenti e fortunati di averlo. A Valencia avremo molte novità da provare. Il problema sarà avere un test ordinato. Smith farà alcuni GP con il test team"

MotoGP: Albesiano: una Aprilia RS-GP tutta nuova per Iannone

Le lancette dell’orologio girano velocemente per l’Aprilia. Con quattro Gran Premi ancora da disputare parte dell’attenzione del boss del reparto corse, Romano Albesiano, è già al primo test invernale. Due giorni dopo il Gran Premio di Valencia.

In quel frangente, infatti, si ritroverà nel box due piloti nuovi assieme al collaudato Aleix Espargarò: Andrea Iannone e Bradley Smith.

“Dobbiamo deliberare molte novità - inizia a spiegare - diversi telai, ma anche componenti che richiedono essere scelti per tempo per gli approvvigionamenti (componenti meccaniche N.d.R.). Abbiamo veramente molte, molte cose da provare. Dobbiamo centrare la distribuzione dei pesi. Il vero problema sarà ordinare la successione dei test, anche perché con due piloti nuovi dobbiamo offrire loro una base standard”.

Albesiano si aspetta molto dall’arrivo di Iannone.

Siamo stati molto fortunati ad avere avuto l’occasione di ingaggiare Andrea - riconosce  il tecnico - e questo vale anche per Smith. Sono entrambi piloti esperti e molto veloci”.

Anche il team destinato ad accoglierli avrei una evoluzione.

“Al fianco di Iannone ci sarà Fabrizio Cecchini, mentre arriverà anche Antonio Jimenez. Pietro Caprara rimarrà nello staff”, rivela il progettista.

Mentre il team è in Giappone a casa, a Noale, l’evoluzione del motore della RS-GP è già al banco.

“Dal punto di vista motoristico pensiamo di essere a posto, anche se l’evoluzione non si ferma mai. A questi livelli ogni incremento di potenza comporta un aumento dei consumi a cui devi far fronte diminuendo le perdite di efficienza per attrito. Parliamo di propulsori con un elevato numero di giri, quindi esiste anche un problema di affidabilità”.

Ci sarà anche una modifica nel sistema di lavoro con un utilizzo diverso del test team.

“Certamente, Bradley Smith farà anche un certo numero di wild card nel mondiale. Non abbiamo ancora deciso dove”.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti