Tu sei qui

Freddie Spencer Presidente dei commissari in MotoGP nel 2019

Assegnata a Fast Freddie una carica di prestigio, con la responsabilità di giudicare gli episodi di gara e il comportamento dei piloti in pista

MotoGP: Freddie Spencer Presidente dei commissari in MotoGP nel 2019


Nel 2018 ci sono state diverse circostanze in cui l'operato dei giudici in pista non è stato completamente all'altezza delle aspettative. Dalla gestione della caotica partenza in Argentina, a tutti i problemi derivanti dall'eccessiva aggressività mostrata da Marquez nello stesso GP, gli episodi in cui sarebbe stato importante avere maggior polso nel gestire determinate situazioni si sono susseguiti troppo spesso.

Per il prossimo anno ci sarà un grande cambiamento, con Freddie Spencer pronto a rilevare parte delle responsabilità attualmente sulle spalle di Mike Webb, diventando Presidente dei giudici di gara MotoGP. La decisione di dare una responsabilità così importante ad una leggenda del motomondiale come Spencer è probabilmente derivante dalla necessità di mettere una figura di peso a capo di un organo molto strategico, le cui decisioni possono avere conseguenze molto importanti durante una stagione di campionato. 

Ricordiamo che la commissione, nata nel 2015 dopo i fatti di Sepang, oltre che dal presidente, è formata anche da altri due commissari. Mike Webb tornerà a dedicarsi completamente alla Direzione Gara.

"Apprezzo il rispetto dimostratami nell'offrirmi questo ruolo - ha affermato Spencer -  uno dei fattori chiave nell’accettare questa posizione è stata la mia convinzione che questa sia un'opportunità per essere un'influenza positiva e costruttiva". 

Il campione americano ha perfetta consapevolezza del ruolo che andrà a ricoprire nel prossimo futuro.

"Il mio aiuto potrà fare contribuire alla buona reputazione del nostro sport. Ho trascorso la maggior parte della mia vita - ha aggiunto - a sviluppare le competenze necessarie per questa posizione. La completa obiettività è assolutamente essenziale per proteggere l'imparzialità e coltivare la fiducia nelle nostre decisioni”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti