Tu sei qui

SBK, Ruggito di Davies, 2° nella FP4 a soli 95 millesimi da Rea

Il Cannibale si conferma ancora una volta il migliore, 3° Melandri seguito da Razgatlioglu e A. Lowes, 6° Laverty, 10° Sykes

SBK: Ruggito di Davies, 2° nella FP4 a soli 95 millesimi da Rea

La giornata del venerdì l’aveva visto terminare all’ottavo posto, ma Chaz Davies non era più di tanto preoccupato, anche perché aspettava il sabato mattina per tirare fuori gli artigli. Alla fine tutto è andato secondo i piani, dal momento che il gallese ha archiviato la FP4 con il secondo crono a soli 95 millesimi dalla vetta.

Una prestazione che candida quindi il gallese tra i favoriti per la Superpole, che scatterà alle ore 18:30 italiane. Nel turno che precede le qualifiche il più veloce resta però Johnny Rea, autore del riferimento in 1’39”270. Il Cannibale porta quindi la propria Kawasaki davanti al gruppo, mentre continua a faticare quella di Tom Sykes (+0.695), soltanto decimo con ben oltre mezzo secondo di ritardo dalla vetta.

Tra le conferme del sabato mattina troviamo poi Marco Melandri, ma anche Toprak Razgatlioglu, rispettivamente terzo e quarto. Occhio però ai distacchi incassati dai due piloti, il ravennate a 194 millesimi da Rea, mentre il turco sopra i quattro decimi (+0.451). Rimanendo nei piani alti della classe, aggancia la quinta piazza la Yamaha di Alex Lowes, incalzata dall’Aprilia di Eugene Laverty e dalla Honda di un sorprendente Jake Gagne, poi la BMW di Loris Baz. Attardata invece la R1 di van der Mark, addirittura fuori dalla top ten, mentre 13° Camier seguito da Savadori. In fondo al gruppo le new entry Marino, Scheib e Ruiu.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti