Tu sei qui

SBK, FP3: Cluzel piega Mahias, rimonta Cortese, 4° dietro a Caricasulo

Il tedesco manda segnali di vitalità, ma accusa oltre sei decimi dalla vetta, nella top ten anche Raffaele De Rosa, ottavo davanti a Soomer

SBK: FP3: Cluzel piega Mahias, rimonta Cortese, 4° dietro a Caricasulo

Questa volta ce ne sono ben sette davanti a tutti. Stiamo parlando delle Yamaha, che hanno dominato l’ultimo turno prima delle qualifiche della SuperSport. Il migliore si è rivelato Jules Cluzel, arrivato a El Villicum con l’obiettivo di colmare le undici lunghezze che lo separano dalla vetta.

Il pilota francese ha infatti siglato il riferimento della sessione bloccando il cronometro sul tempo di 1’43”204. Come accaduto nelle libere del venerdì, sembra essere una sfida tutta transalpini, dal momento che Lucas Mahias è staccato di soli 81 millesimi. La notizia del sabato mattina è però rappresentata dal ritorno di Sandro Cortese (+0.654). Dopo un venerdì da dimenticare, il tedesco è riuscito a ritrovare la via, tanto da portare la propria R6 in quarta posizione alle spalle di Federico Caricasulo (+0.575).

Se da una parte l’alfiere Kallio torna con i migliori, dall’altra deve fare i conti con un gap da Cluzel che supera i sei decimi. Insomma, serve compiere un ulteriore passo avanti nella Superpole per duellare con i due francesi. Alle spalle del leader del Campionato si inserisce quindi Krummenacher, poi la coppia Perolari-Gradinger, racchiusi in soli 19 millesimi.

Per quanto riguarda i nostri alfieri, presente nella top ten anche Raffaele De Rosa (+0.838) in sella MV Agusta, soltanto quindicesimo Ayrton Badovini, su cui pesa un ritardo di ben due secondi.     

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti