Tu sei qui

MotoAmerica, Wayne Rainey premia i campioni 2018

In una serata musicale tenutasi a Las Vegas, celebrate le vittorie di Beaubier, Beach, Dumas, Parrish e Lee, vincitori delle rispettive classi

MotoAmerica: Wayne Rainey premia i campioni 2018

Serata di gala ieri a Las Vegas. Al Mandalay Bay Resorts & Casino (una location piuttosto... lussuosa) i piloti e vincitori delle categorie MotoAmerica sono stati premiati, in una celebrazione che ha coinvolto sponsor, meccanici, addetti ai lavori e giornalisti.

Cameron Beaubier è stato incoronato re della classe Superbike, JD Beach ha festeggiato il titolo Supersport, ad Alex Dumas la targa della Liqui Moly Cup, Andrew Lee e Chris Parrish sono andati gli onori per le rispettive imprese nella Stock 1000 e Twins Cup.

Mathew Scholtz è stato nominato “rookie of the year”, alla Yamaha è andata la prima edizione della Wells Fargo Manufacturers Cup, Josh Herrin si è portato a casa la Coppa Social MotoAmerica. Insomma: premi e riconoscimenti per tutti nel Nevada.

“Armati” di chitarre elettriche Dunlop, i vincitori hanno allettato gli invitati a ritmo di musica, concludendo una stagione di successi in pista, nella quale il campionato è cresciuto ulteriormente. Wayne Rainey, presidente MotoAmerica, era molto felice, dopo tanto lavoro e dedizione: “siamo davvero una grande famiglia - ha detto il tre volte iridato della 500 - e mi sento orgoglioso di farne parte. Anche quest’anno abbiamo lavorato tutti forte, ringrazio le persone che mi hanno sopportato e supportato. L’ingresso di Toni Elias nel 2016 ha alzato il livello della nostra serie, andremo avanti con questa voglia e con il passo giusto per fare sempre meglio”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti