Tu sei qui

MotoGP, Dall'Igna: "Ducati sarà competitiva a Phillip Island"

La tappa australiana è l'ultimo scoglio da superare per la Rossa: "Se saremo forti affronteremo il 2019 con una mentalità più concreta"

MotoGP: Dall'Igna: "Ducati sarà competitiva a Phillip Island"

La vittoria è mancata per un soffio, ma dal volto di Gigi Dall’Igna trapela grande soddisfazione per il secondo posto di Andrea Dovizioso. A Buriram il forlivese ha infatti dato filo da torcere a Marc Marquez, vendendo a caro prezzo la propria pelle. Una corsa dove la Rossa ha confermato ancora una volta il proprio potenziale. Adesso non resta che superare l’ultimo ostacolo, ovvero la bestia nera Phillip Island.

Phillip Island sarà l’ultimo esame da superare con il team e la moto – ha sottolineato l’ingegnere ai microfoni di Sky - penso che andremo bene e affronteremo il trittico con fiducia”.

Non manca ovviamente un cenno alla gara del 2017.

Non dico che lo scorso anno abbiamo perso il Mondiale, però ha contribuito a farcelo perdere – ha sottolineato Dall’Igna - se saremo forti anche lì, affronteremo il prossimo Campionato con una mentalità sicuramente più concreta”.

L’ingegnere entra poi nel dettaglio.

È una pista atipica con curve particolari, dove in passato non l’abbiamo affrontata benissimo – ha ammesso - quest’anno ci sono stati importanti sviluppi sulla Ducati in modo che sia competitiva”.

L’ultima battuta riguarda invece l’assenza di Jorge Lorenzo.

“Jorge non è riuscito a disputare questa gara, sarebbe stato competitivo anche con il problema al piede. Lo aspettiamo di nuovo in pista”.   

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti