Tu sei qui

SBK, ELF CIV, Pirro re sull'acqua: sbanca Vallelunga e vede il titolo

Pioggia che tradisce Zanetti e Ferrari (ora distante 12 punti). Russo e Corti completano il podio. In SS Roccoli vince e vola in testa al campionato

SBK: ELF CIV, Pirro re sull'acqua: sbanca Vallelunga e vede il titolo

Share


Un aliscafo dalle forme di Michele Pirro vince una gara 1 thrilling sul circuito di Vallelunga e si riporta al comando del campionato. Quanto manca una sola gara alla fine, Michele piazza la zampata, forse decisiva, per la lotta al titolo con la involontaria complicità dei suoi più diretti rivali. La pioggia caduta copiosa sul tracciato alle porte di Roma ha rovinato i sogni di Lorenzo Zanetti, partito dalla pole record del venerdì e matematicamente fuori dai giochi per una caduta ad inizio gara, e reso difficile la vita a Matteo Ferrari, compagno di Pirro nel team Barni, leader alla vigilia del doppio round romano che, caduto anche lui dopo poche curve per l'asfalto insidioso, adesso si ritrova con 12 punti da recuperare nella classifica generale. 

Il titolo di Campione italiano Superbike resterà dunque in casa Barni Racing Team: in caso di arrivo a pari punti Pirro sarà campione per il maggior numero di gare vinte.

Allo scattare del semaforo il pilota di San Giovanni Rotondo ha preso subito la testa e al terzo giro aveva già nove secondi di vantaggio sul resto del gruppo. Poi, in condizioni climatiche sempre più difficili, ha chiuso con un distacco di 17 secondi dal più diretto inseguitore, Riccardo Russo, che porta a casa un bel podio con la Ducati e seguito da Claudio Corti, che porta sul podio i colori Yamaha con il terzo posto finale.

"Wet race" anche in SS 600 e vittoria pesante per Massimo Roccoli. Il pilota riminese fa il vuoto in gara e taglia il traguardo in solitaria davanti a Kevin Manfredi (risalito in sella dopo una caduta al penultimo giro) e Luca Ottaviani. Con questo successo Roccoli, che approfitta anche degli zeri dell'ex leader Marco Bussolotti e di Stefano Valtulini, dà un pesante strappo alla classifica portandosi a 17 lunghezze di vantaggio su Davide Stirpe, che oggi non ha fatto meglio del decimo posto. Da segnalare la buona prestazione di Noriyuki Haga che porta la sua Yamaha in settima posizione.  

Per quel che riguarda le altre categorie (oggi gara bagnata per tutti), in Moto3 vittoria per Nicholas Spinelli con la Honda del team Gresini, a podio Raffaele Fusco e Simone Serinaldi. In SS300 vince Jacopo Facco mentre Mirko Gennai e Gabriele Mastroluca si aggiudicano la preMoto3 rispettivamente nella 125 2T e 250 4T ed anche in queste due  categorie giochi che si decideranno domani in gara 2.

Articoli che potrebbero interessarti