Tu sei qui

SBK, Redding lascia la MotoGP: in BSB sulla Ducati PBM

UFFICIALE. Il prossimo anno Scott correrà su una Panigale V4 nel campionato Superbike britannico

SBK: Redding lascia la MotoGP: in BSB sulla Ducati PBM

Questa è stata l’ultima stagione per Scott Redding in MotoGP e probabilmente anche nel motomondiale. Il pilota di Quedgeley ha infatti annunciato il suo passaggio al BSB, il campionato Superbike britannico, in cui sarà in sella a una Ducati Panigale V4 del team PBM.

Scott aveva iniziato la sua carriera nel Mondiale prototipi nel 2008 in 125, per poi passare nel 2010 alla Moto2, classe in cui è stato vicecampione del mondo nel 2013. L’anno successivo salì in MotoGP: guidò la Honda Open nel team Gresini per poi vestire i colori del team Marc VDS, dal 2016 al 2017 ha corso con Ducati nel team Pramac, fino ad arrivare all’attuale stagione in cui fa parte del team ufficiale Aprilia.

Redding nel BSB ritroverà il team di Paul Bird con cui aveva già corso agli inizi della sua carriera nei campionati giovanili.

È fantastico arrivare nel BSB, è un campionato in cui non ho mai corso e imparare i circuiti sarà grande parte di questa sfida che andrò ad affrontare - le parole di Scott - È molto entusiasmante per me, avrò una moto molto competitiva e la squadra più vincente del campionato per mostrare quello che posso fare. Mi preparerò nel modo corretto e sono molto felice che la prima gara sarà a Silverstone, una pista in cui ho bei ricordi”.

In SBK Redding vuole tornare a lottare per le posizioni di vertice.

La MotoGP è dura senza il giusto pacchetto - osserva - In BSB il livello è alto, ma voglio dimostrare di essere capace di vincere”.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti