Tu sei qui

KTM 1290 Super Duke R e GT 2019: svelate le nuove "bestie"

INTERMOT 2018 - "The Beast" ha ora un motore da 177 CV e la GT si fa ancora più tecnologica. Arrivo sul mercato a gennaio

News Prodotto: KTM 1290 Super Duke R e GT 2019: svelate le nuove "bestie"

Share


KTM si presenta ad Intermot 2018 con due succulente novità. Dedicate agli smanettoni, possano essere frequentatori di piste e giri domenicali con il coltello tra i denti, o mototuristi che guardano più alla piega... che al paesaggio. La Casa di Mattighofen ha infatti messo mano sulle sue due 1290 Super Duke, la naked, R, e la sport tourer, GT. Vediamo insieme come cambiano.

KTM 1290 SUPER DUKE R - E' la naked più bestiale che c'è, e per il 2019 arriva nelle concessionarie con dei nuovi colori e delle innovative grafiche. I CV sono 177, ma ora più puliti, grazie a sofisticate camere di risonanza nelle testate, realizzate per pulire l’erogazione ai bassi e medi regimi, ed alla valvola allo scarico (contenuta nel silenziatore). Grazie a tutto questo e soprattutto al condotto di aspirazione particolarmente curato, il range si alza di ulteriori 500 giri/min.

Confermato tutto il resto di "racing" che c'è, ovvero le pinze Brembo monoblocco, il MSC che vanta l'ABS cornering, le sospensioni WP, il Quickshifter+ bidirezionale in opzione, il display TFT multifunzione ed il faro anteriore a LED. Optional, il “Track Pack” che include il launch control, la gestione della derapata, il riding mode ‘Track’ e tre settings per la risposta alla manopola del gas. Il Track Pack poi, comprende una modalità anti-wheelie indipendente, che sostituisce quella standard del controllo di trazione. A chi... non basta, vi è poi il “Performance Pack”. Questo include la regolazione attiva del freno motore (MSR) ed il Quickshifter+. L’integrazione smartphone, riproduttore audio KTM My Ride e chiave transponder KTM Race On sono di serie. Due i colori proposti, bianco e nero. Arriverà a gennaio 2019 nelle concessionarie ad un prezzo da definire.

KTM 1290 SUPER DUKE GT – Per fare una buona gran turismo, o meglio, una sport tourer, non basta carenare una naked e via. KTM questo lo sa bene e per il 2019, arriva una nuova mappatura (tanto per iniziare dal dato più importante!) che la porta a raggiungere 175 CV e 141 Nm di coppia. E' stato poi aggiunto il Quickshifter+, così da potersi dimenticare della frizione. La potenza frenante ed il controllo della trazione sono "sensibili" dall’angolo di piega e non mancano numerosi riding mode, ‘Track’ (optional) incluso.

LUCI HI-TECH - Sul Model Year 2019 della GT, abbiamo ora il display TFT da 6,5” posizionato dietro un nuovo parabrezza, rivisto per migliorare l'aerodinamica. E' poi regolabile in altezza e si aziona con una mano sola. Il TFT, rigorosamente a colori, è nuovo ed è comandato tramite un tasto retroilluminato posto sul semimanubrio di sinistra (qui troviamo ora anche il comando del cruise control). Ora il frontale vede al centro della rinnovata parte anteriore un nuovo e più potente faro full LED. Il dissipatore di calore centrale in alluminio sorregge sei LED ultra-luminosi rivolti in avanti, mentre altri LED generano la luce diurna DRL. Non mancano poi, quando cala il sole, le cornering lights montate sui convogliatori ai lati del serbatoio che illuminano l’interno della curva.

CICLISTICA - La 1290 Super Duke GT vanta l’ultima generazione di sospensioni semi-attive WP, dotate ora di sensori ancora più potenti. Il precarico della GT può essere regolato con un bottone. Stessa cosa per l'idraulica, offerta in Comfort, Street o Sport. Le manopole riscaldate sono montate di serie e nei convogliatori ai lati del serbatoio sono stati ricavati due nuovi vani. Non manca, su un lato, la presa USB.

Come per la R, anche qui abbiamo la connettività per lo smartphone KTM My Ride, così da rendere la moto compatibile con la navigazione, con i dati riportati sul cruscotto e indicazioni audio in cinque lingue. È poi anche possibile rispondere o rifiutare chiamate in arrivo, mentre l’identità del chiamante è visualizzata sul display, come pure muoversi all’interno di una playlist di musica preferita. Due le colorazioni previste, il bianco ed il nero. Anch'essa arriverà a gennaio 2019 ad un prezzo da definire.

Share

Articoli che potrebbero interessarti