Tu sei qui

SBK, STK1000: Sandi soffia la pole a Reiterberger e Tamburini

La Ducati di Federico batte nel finale le BMW del tedesco e di Roberto, 4° il cileno Scheib su Aprilia, 7° Marino con la Yamaha, 11° Ruiu con la Kawasaki 

SBK: STK1000: Sandi soffia la pole a Reiterberger e Tamburini

Dopo la bella prestazione di Portimao, Federico Sandi sa che il secondo posto ottenuto in Portogallo potrebbe anche diventare un primo a Magny-Cours.

Convinto nei propri mezzi e con una Ducati Panigale ben preparata dal team Motocorsa, il pilota di Voghera mette tutti in riga nelle qualifiche, relegando il leader di classifica Markus Reiterberger e l’ultimo vincitore di tappa Roberto Tamburini in seconda e terza posizione con le loro BMW S1000 RR.

Il tempo di Sandi è di 1'38”876, tredici millesimi più veloce del leader di campionato e del pilota Barclaz Racing.

Al quarto posto nella lista c’è il cileno Maxi Scheib con l’Aprilia RSV4, con il compagno di squadra Vitali appena dietro. Settima la Yamaha di Florian Marino, che conosce bene la sua pista di casa.

Del Bianco e Salvadori (con la “l”) scatteranno dalla terza fila, Ruiu e Cretaro hanno i tempi numero 11 e 13. Includendo piloti come il danese Schacht ed il filippino Alberto - tutti in cerca di una sella 2019 - con soli 18 partenti al via, la Superstock chiude la sua storia sulla pista francese che nel passato ha regalato spettacolo ed emozioni.

 

 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti