Moto3, Pioggia di penalizzazioni, griglia di partenza stravolta

Dopo aver visionato le immagini delle qualifiche, la Direzione Gara punisce 12 piloti. Bastianini perde la prima fila e scatta 15°, Foggia costretto a partire dalla pit lane

Share


Mentre erano in pista per disputare il warm up, alcuni piloti della classe Moto3 hanno ricevuto un buongiorno amaro.

La Direzione Gara ha di fatto gettato penalizzazioni a raffica, punendo ben 12 piloti: i “trenini” di ieri non sono piaciuti a chi fa rispettare le regole, anche se una regola precisa, in questo caso, ancora non c’è.

Dovranno indietreggiare di 12 posizioni sulla griglia di partenza i seguenti piloti: Tony Arbolino, Enea Bastianini, Marco Bezzecchi, Nicolo Bulega, Lorenzo Dalla Porta, Raul Fernandez, Kazuki Masaki e Gabriel Rodrigo. Ciò siginifica che - per esempio - Enea Bastianini, autore del terzo tempo in qualifica, dovrà scattare dalla casella numero 15 nella gara di oggi, perdendo la prima fila dello schieramento.

Peggio è andata per altri 4 piloti che, addirittura, dovranno dal fondo della griglia, dietro al gruppo dei partenti: Jeremy Alcoba, Niccolo Antonelli, Jakub Kornfeil e Andrea Migno , sempre secondo la Race Direction, hanno avuto comportamenti irresponsabili durante le qualifiche, tanto da danneggiare gli avversari. Alle loro spalle ci sarà solo la safety car.

Ancora più dura la penalizzazione comminata a Dennis Foggia, ieri quinto dopo brillanti qualifiche: il pilota Sky VR46 sarà costretto a partire dalla pit lane, perdendo la possibilità di giocarsi un podio che già pregustava.

 

Filo di nota

Pressapochismo, dilettantismo, anche poca voglia di lavorare forse.
E nessun rispetto delle regole.
Perché non esiste solo un codice, esiste anche una procedura e va rispettata anch’essa.
Stiamo parlando del ‘MotoGP Stewards Panels’. Si quello che ha penalizzato Romano Fenati a Misano, salvo vedersi sconfessato dalla FIM una settimana dopo.
Stamattina questo gruppetto di pressapochisti sotto le insegne della FIM ma con la benedizione della Dorna che tutto vede e provvede ci ha fatto sapere che ben 13 piloti della Moto3 hanno subito penalizzazioni.
Qual’è stato il mezzo?
Twitter.
Alle 9.15 non c’era ancora uno straccio di comunicato con una spiegazione. (È arrivato alle 9:22 N.d.R.)
Troppa fatica?
Delle due l’una: o ieri sera questi solerti lavoratori hanno aggiornato la decisione perché era arrivata l’ora di cena o…sinceramente non ci viene in mente altro. Cioè, una seconda domanda c'è: perché non è stato emesso un comunicato ieri sera? Ci piacerebbe avere una risposta.
Quousque tandem abutere, FIM, patientia nostra?

p.s.

Di seguito lo schieramento di partenza Moto3 aggiornato:

Articoli che potrebbero interessarti