Tu sei qui

MotoGP, L'Italia ad Aragon per toccare quota 800 vittorie

Grazie alla tripletta di Misano, gli azzurri sono a 798 successi nel motomondiale. Anche la Ducati è a caccia di record in Spagna

MotoGP: L'Italia ad Aragon per toccare quota 800 vittorie


Grazie alla tripletta (Dovizioso-Bagnaia-Dalla Porta) conquistata a Misano, l’Italia si è portata a un passo dalle 800 vittorie nel motomondiale. Gli azzurri, da che esiste il Mondiale, hanno infatti conquistato 798 successi in 3.078 gare, cioè se ne sono aggiudicate più del 25%.

Un risultato che mette i piloti tricolore davanti a tutti in questa speciale classifica e la Spagna, la nazione più vicina è distante più di 200 vittorie (593 i successi degli iberici). La Gran Bretagna, al 3° posto, non ha invece neppure la metà delle nostre vittorie.

La classe in cui gli italiani sono più vittoriosi è quella regina, con 240 successi tra 500 e MotoGP, 243 quelli conquistati in 125/Moto3, 228 in 250/Moto2, 66 in 350, 18 nella 50 e 3 nella classe 80. Un risultato di tutto rispetto e l’Italia potrebbe raggiungere quota 800 vittorie già ad Aragon.

Continuando con le curiosità, Andrea Dovizioso nel GP di San Marino ha conquistato la vittoria numero 105 per l’Italia in MotoGP, un risultato che la mette alle spalle della sola Spagna che può contare 131 successi. L’Australia è al 3° posto con 41 vittorie, seguita da Stati Uniti (41), Giappone, Brasile e Gran Bretagna (tutti a 3).

La Spagna comanda anche in Moto3 e Moto2. Nella classe cadetta Dalla Porta ha portato a casa il 23° successo per un italiano, ma gli iberici sono a quota 54. Nella Moto2, grazie a Bagnaia è arrivata la 28ª vittoria, ma gli spagnoli ne vantano 61.

Non ci sono solo piloti italiani ma anche moto e una soprattutto sta eguagliando dei record a lungo imbattuti. Parliamo della Ducati che per la prima volta nella sua storia ha vinto entrambi i GP italiani: al Mugello grazie a Lorenzo e a Misano con Dovizioso.

Se una Rossa riuscisse a tagliare il traguardo per prima anche ad Aragon si realizzerebbe un nuovo record personale: quello di 4 vittorie di fila, mai accaduto in MotoGP. Che la Desmosedici sia sulla giusta strada per riuscirci lo dimostrano anche i 233 punti nella classifica costruttori, solo una volta la Ducati aveva fatto meglio dopo 12 gare. Era il 2007, aveva 258 punti e a fine stagioni conquistò per l’unica volta il titolo costruttori (oltre a quello piloti con Stoner).

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti