Tu sei qui

MotoGP, Dovizioso avverte Marquez: “Ad Aragon lotterò per la vittoria”

La caduta di Misano non ferma le ambizioni di Jorge Lorenzo: “Ho voltato pagina  con facilità, ora mi sento pronto e ancora più preparato”

MotoGP: Dovizioso avverte Marquez: “Ad Aragon lotterò per la vittoria”

Il Motorland è uno di quei tracciati da cerchiare col bollino rosso e da metterli nella lista di quelli insidiosi per Andrea Dovizioso e la Ducati. Già, perché una sola volta il forlivese è salito sul podio, mentre lo scorso anno si è dovuto consolare col settimo posto.

Insomma, il fine settimana rischia di essere in salita ancora prima dell’inizio, ma vietato fidarsi troppo delle statistiche:  “Aragón è una pista molto bella e particolare, completamente diversa da Misano dove due settimane fa ho vinto per la prima volta in MotoGP – ha sottolineato Andrea -  ma è anche una pista dove storicamente abbiamo sempre fatto fatica”.

Il copione deve però ancora essere scritto e Dovizioso è pronto a stupire: “Nel test di fine agosto  abbiamo girato davvero molto forte e penso che questa volta potremo lottare per la vittoria – ha avvisato -  mi aspetto quindi di essere veloce, ma anche Jorge e Marc sono particolarmente forti su questa pista per cui non sarà facile”.

Il forlivese cita tra i favoriti anche il maiorchino, vincitore nel 2014 e 2015, senza scordarsi il podio di un anno fa: “Dopo la gara di Misano sono riuscito a girare pagina con relativa facilità – ha commentato il 99 - ho capito dove abbiamo sbagliato ed ho tratto alcune conclusioni interessanti. Ora andiamo al MotorLand, un circuito dove credo potremo sfruttare i punti di forza della nostra moto e dove l'anno scorso sono riuscito a salire sul podio”.

Trapela quindi grande fiducia dal suo volto: “Il test che abbiamo fatto venti giorni fa è stato molto positivo e ora torniamo qui ben preparati e con le idee molto chiare – ha avvisato - dopo una caduta si scende in pista nella gara successiva con ancora più voglia di far bene e per dimostrare che continueremo a lottare fino alla fine”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti