Tu sei qui

SBK, SSP, Cortese si prende il warmup, 2° Caricasulo

Nella Stock1000 il miglior tempo è di Reiterberger, terzo il poleman Sandi, nella Sport300 Deroue precede Maria Herrera, 7^ Ana Carrasco

SBK: SSP, Cortese si prende il warmup, 2° Caricasulo

Era l’ultima occasione per affilare le armi in vista della gara, che scatterà oggi pomeriggio alle ore 14:45 italiane. Sandro Cortese ha quindi pensato bene di mettere in mostra la propria competitività, facendo la voce grossa nel warmup della domenica mattina. Il crono di 1’44”945, unico in grado di abbattere il muro dell’1’45”, gli consegna infatti il riferimento, precedendo di un decimo Federico Caricasulo (+0.107).

Il romagnolo scatterà dalla seconda casella sullo schieramento, sulla prima ci sarà il francese Lucas Mahias, il quale punta a tornare sul podio dopo il round di Buriram. Con i migliori anche Jules Cluzel (+0.710), nonostante sul francese pesi un ritardo di oltre sette decimi (+0.710). Per quanto riguarda gli altri italiani, in sesta piazza la MV Agusta di Raffaele De Rosa, decima quella di Ayrton Badovini.

Nella Stock1000 ci pensa invece Markus Reiterberger a prendersi tutti i riflettori della scena. Dopo il secondo crono nelle qualifiche, il tedesco mette tutti in riga grazie al tempo di 1’44”469. Alle sue spalle si inserisce la BMW di Roberto Tamburini, poi spazio alla Ducati del poleman Federico Sandi, incalzato a soli 17 millesimi da Florian Marino.

Saltando invece alla Sport300, a piazzare la zampata vincente è Scott Deroue. L’olandese blocca il cronometro sull’1’57”080, rifilando 70 millesimi a Maria Herrera. Settimo tempo invece per Ana Carrasco, che oggi ha la grande occasione per centrare il titolo della categoria. Il diretto rivale nella corsa al Campionato, il tedesco Luca Grunwald, ha archiviato la sessione col tredicesimo tempo.   

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti