Tu sei qui

SBK, SSP, FP2: Cluzel all'assalto, 3° Cortese, 4° Caricasulo

Nel secondo turno di libere ben sei Yamaha davanti a tutti, in seconda posizione spicca quella di Mahias, 9° Badovini, 14° De Rosa

SBK: SSP, FP2: Cluzel all'assalto, 3° Cortese, 4° Caricasulo

Brilla il blu sul venerdì di Portimao. Già, perché le Yamaha hanno pensato bene di dettare legge, conquistando i primi sei posti della classifica. Nel turno del pomeriggio il più veloce si è rivelato Jules Cluzel, autore del riferimento in 1'45”054. Il pilota francese, attualmente secondo in Campionato a soli cinque punti dalla vetta, ha migliorato di un secondo la prestazione del mattino, mandando un chiaro segnale alla concorrenza.

Sandro Cortese è quindi avvertito, nonostante il ritardo del leader del Mondiale superi di poco il decimo. I distacchi sono comunque ristretti, tanto che in un secondo troviamo ben nove piloti. Tra i primi due si inserisce poi Lucas Mahias, chiamato a riscattare in questa seconda parte un inizio di stagione che non lo vede più salire sul podio dal round di Buriram.

Per quanto riguarda gli italiani, da registrare il quarto tempo di Federico Caricasulo (+0.271), poi Randy Krummenacher, staccato a sorpresa di un secondo dal romagnolo. Nei primi dieci posti non compaiono altri italiani, ad eccezione di Ayrton Badovini, nono, in sella alla MV Agusta. Soltanto quattordicesimo Raffaele De Rosa, in ritardo di un secondo e mezzo dalla vetta. Ricordiamo che da Assen a Misano il pilota campano è sempre arrivato a podio.

Durante la sessione c’è da registrare il pauroso incidente che ha visto coinvolti Cresson  e van Sikkelerus.   

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti