Tu sei qui

SBK, Ancora guai per Anthony West, nuovamente sospeso per doping

Dopo analisi di laboratorio accreditato FIM, il pilota australiano è stato trovato positivo ad una sostanza stimolante trovatagli nelle urine 

SBK: Ancora guai per Anthony West, nuovamente sospeso per doping

Nella foto sorride, ma c'è poco da ridere per Anthony West, pilota australiano di indubbio talento, sanzionato ancora una volta per uso di sostanze non concesse dal regolamento sportivo.

A seguito del round italiano di Misano dello scorso luglio e delle conseguenti analisi di laboratorio accreditato dalla Federazione Internazionale a Colonia, il pilota Kawasaki è stato trovato positivo, trasgredendo i sensi dell’articolo 7.9 della FIM che vieta, appunto, l’uso di sostanze eccitanti e dopanti.

Un campione di urina raccolto e poi analizzato, dimostrerebbe come West non abbia rispettato tali codici di condotta e lo stesso pilota è stato sospeso dall’attività in pista dal 14 settembre. Ecco perché non è sceso dal suo garage di Portimao per le prove libere della mattinata.

Anthony, non nuovo ad episodi simili (fu squalificato a fine 2013 per ben 18 mesi) ma avrà modo di richiedere l’esito dell’analisi del Campione B delle urine raccolte e poi - eventualmente - esporre ricorso.

Nel frattempo, West  - impegnato anche quest'anno su più fronti tra Mondiale Supersport e campionati asiatici - sarà costretto ad osservare dal box i suo i rivali duellare in pista in occasione del round portoghese.

 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti