Tu sei qui

SBK, Pirelli a Portimao con gomme anteriori e posteriori maggiorate

Tutte le soluzioni della Casa tricolore, che in Portogallo metterà a disposizione oltre 4500 pneumatici

SBK: Pirelli a Portimao con gomme anteriori e posteriori maggiorate

I motori della Superbike tornano ad accendersi nel fine settimana sul tracciato di Portimao. Per questo appuntamento Pirelli metterà a disposizione dei piloti soluzioni già utilizzate nei precedenti round. La classe regina potrà infatti contare su soluzioni in misura standard ma anche sulle nuove soluzioni maggiorate nelle misure 200/65 posteriore e 125/70 anteriore. E, come già avvenuto a Misano, anche in questo round saranno disponibili due pneumatici da qualifica da utilizzare nella seconda sessione di Superpole, uno in misura standard e l’altro in misura maggiorata, in modo tale che i piloti che saranno orientati ad utilizzare anche per la gara un pneumatico posteriore in misura maggiorata, avranno a disposizione una gomma da qualifica da 200/65 e non saranno più chiamati a rifare il set-up della moto per utilizzare il pneumatico da qualifica nella misura standard 200/60.

Le soluzioni per le classi WorldSBK e WorldSSP600

In occasione del round portoghese Pirelli porta in pista un totale di 4609 per rispondere alle necessità di tutte e quattro le classi del Campionato Mondiale per derivate dalla serie. In caso di maltempo, oltre a pneumatici da asciutto sono come sempre disponibili anche pneumatici da pioggia e, per le sole categorie WorldSBK e WorldSSP, pneumatici intermedi.
 
Per la classe WorldSBK i piloti avranno a disposizione dieci soluzioni da asciutto, quattro per l’anteriore e altrettanto per il posteriore oltre ai due pneumatici supersoft da qualifica, uno in misura standard 200/60 e l’altro in misura maggiorata 200/65, che potranno essere utilizzati dai soli piloti che accederanno alla seconda sessione di Superpole®.
 
All’anteriore ci sono due soluzioni in mescola morbida SC1 e due in mescola media SC2. Quelle in mescola morbida sono le SC1 di sviluppo V0952, molto apprezzata dai piloti in tutti i round corsi quest’anno, e X0417 che è stata introdotta nello scorso round di Misano e che si presenta nell'innovativa misura 125/70 rispetto alla 120/70 utilizzata da tutte le altre soluzioni. Per quanto riguarda le soluzione medie i piloti potranno scegliere tra la SC2 di gamma e la SC2 di sviluppo X0605, una soluzione con una mescola piuttosto rigida che, rispetto a quella di gamma, offre una maggiore solidità e precisione e dovrebbe garantire un'usura più omogenea e un maggiore grip.
 
Per il posteriore i piloti potranno contare su quattro soluzioni tutte in mescola morbida, a cominciare dalla SC0 di gamma. Le restanti tre soluzioni di sviluppo saranno: la X0175 che ha debuttato a Brno ed è stata poi portata anche a Misano e che utilizza la stessa mescola della SC0 di gamma ma si presenta nell'innovativa misura 200/65; la X0022, anch’essa in misura maggiorata e con mescola della SC0 di gamma ma soluzioni strutturali diverse rispetto alla X0175, infine la W1050,in misura standard e che rispetto alla SC0 di gamma è comunque in generale più adatta a temperature rigide.

Le statistiche 2017 Pirelli per Portimão
 
• Numero totale di pneumatici portati da Pirelli: 4471
 
• Numero di soluzioni (asciutto, intermedia e bagnato) per la classe WorldSBK: 6 anteriori e 6 posteriori
 
• Numero di pneumatici a disposizione di ogni pilota WorldSBK: 40 anteriori e 34 posteriori
 
• Numero di soluzioni (asciutto, intermedia e bagnato) per la classe WorldSSP: 5 anteriori e 4 posteriori
 
• Numero di pneumatici a disposizione di ogni pilota WorldSSP: 25 anteriori e 23 posteriori
 
• Best Lap Awards Superbike vinti entrambi da: Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team),in 1'42.937 (Gara 1, 2° giro) e in 1'43.148 (Gara 2, 4° giro)
 
• Best Lap Awards Supersport vinto da: Jules Cluzel (CIA Landford Insurance Honda), in 1'45.534 al 2° giro
 
• Temperatura in Gara 1: aria 22° C, asfalto 38° C
 
• Temperatura in Gara 2: aria 24° C, asfalto 39° C
 
• Velocità massima raggiunta dagli pneumatici Pirelli DIABLO™ Superbike in gara: 305,1 km/h, realizzata da Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) in Gara 1 al 5° giro
 
• Velocità massima raggiunta dagli pneumatici Pirelli DIABLO™ Supercorsa nella gara WolrdSSP: 276,9 km/h, realizzata da Niki Tuuli (Kallio Racing) al 4° giro.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti