Tu sei qui

SBK, Dorna punta su Hyundai: la i30 Fastback N nuova Safety Car nel 2019

L'organizzatore del Mondiale guarda all'Oriente, siglando un accordo con la Casa coreana per la prossima stagione,  Seat esce di scena 

SBK: Dorna punta su Hyundai: la i30 Fastback N nuova Safety Car nel 2019

La Superbike torna in azione nel fine settimana a Portimao, ma lo sguardo è già rivolto al 2019, dove non mancheranno le novità. Una di queste riguarda la Safety Car. Già, perché dopo un anno, la Seat Leon Cupra 300 lascerà il testimone alla Hyundai i30 Fastback N.

Dorna ha infatti siglato un accordo con la Casa coreana in vista del prossimo Mondiale, con la giapponese che avrà il compito di guidare il gruppo: “Siamo molto emozionati nell'annunciare questa nuova partnership - ha dichiarato il vicepresidente di Hyundai,  Thomas Schemera - Hyundai e Superbike condividono da tempo lo stesso DNA. Tutte le nostre auto della serie N sono animali da curve, e l'essenza delle gare su due ruote è proprio nelle curve. Il Mondiale Superbike è il campionato più veloce per le derivate dalla serie – ha aggiunto - tutte le auto della nostra serie N possono competere in pista e allo stesso tempo far vivere emozioni nella guida di tutti i giorni”.

A Phillip Island, che con ogni probabilità ospiterà il round d’apertura della stagione 2019, il debutto della i30 Fastback N.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti