Tu sei qui

MotoGP, Papa Francesco ai piloti: "siate campioni nella vita"

Petrucci, Iannone, Marquez, Pedrosa e Miller hanno incontrato il Pontefice. Danilo: "una grande emozione potere parlare con lui"

MotoGP: Papa Francesco ai piloti: "siate campioni nella vita"

Un piccolo gruppo di piloti della MotoGP hanno potuto vivere una giornata a dir poco speciale. Petrucci, Iannone, Pedrosa, Marquez e Miller sono stati infatti ricevuti da Papa Francesco, in Vaticano, per un’udienza privata.

I piloti non solo hanno potuto incontrare e parlare con il Pontefice, ma hanno anche pensato di portargli un regalo speciale: i loro caschi. Messa da parte la tuta di pelle e vestiti in abito scuro per l’occasione, hanno potuto parlare con Papa Francesco.

Sono stato molte volta a San Pietro, ma non avevo mai avuto la possibilità di incontrare il Papa - dice Danilo Petrucci - Ho sentino una grande emozione aspettandolo, poi ci ha parlato facendoci un discorso molto bello sulla passione, sull’essere campioni nella vita prima che nello sport”.

Una lezione importante per il pilota ternano.

È stato un giorno che non dimenticherò mai, è stato speciale, e spero mi possa aiutare per fare una bella gara domenica a Misano” ha concluso con un sorriso.

Anche il suo compagno di squadra Jack Miller è stato molto toccato da un evento così particolare.

È sicuramente un giorno da ricordare, è stata la prima volta per me in Vaticano e incontrare il Papa è qualcosa di speciale - spiega - Abbiamo potuto parlargli ed è stato molto divertente, ha scherzato con noi, il Papa è una persona straordinaria ed è stato bellissimo poterlo incontrare. Mi sono sentito come un diplomatico di un paese straniero” conclude scherzando.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti