Tu sei qui

MotoGP, Christophe Ponsson sostituisce Tito Rabat a Misano

Sarà il debuttante francese a prendere il posto dell'infortunato e convalescente spagnolo nel team Ducati Avintia

MotoGP: Christophe Ponsson sostituisce Tito Rabat a Misano

Con lo spagnolo Tito Rabat fuori dai giochi - e non si sa ancora per quanto tempo - il team Avintia ha deciso di far debuttare a Misano un ragazzo francese di 22 anni, visto in azione nelle derivate di serie nel Mondiale Superbike con la Kawasaki del team Grillini nel 2015 ed in Superstock 1000 l’anno successivo con la squadra di Lucio Pedercini.

Si chiama Christophe Ponsson, è nativo di Lione, è attualmente impegnato nel CEV Superbike e nel campionato francese e venerdì salirà sulla Ducati Desmosedici bianca e blu, completando  la line up della squadra che avrà due piloti sin dalle prime prove libere.

Per Ponsson sarà il debutto assoluto nel mondo dei Gran Premi, con il vantaggio di conoscere il circuito dedicato a Marco Simoncelli. La Desmosedici, invece, sarà per lui tutta da scoprire, così come le coperture Michelin prototipo usate nella Top Class ed altri particolari, quali i freni in carbonio e la gestione elettronica di altissimo livello.

Christophe si è rivelato incredulo per l’opportunità di misurarsi contro Rossi, Marquez e tutti gli altri migliori corridori del Motomondiale: sono super emozionato e felice - ha esclamato Ponsson senza alimentare dubbi - correre in MotoGP è il sogno di ogni pilota e non riesco a credere che venerdì lo farò pure io. Cerco di imparare dai miei futuri rivali ammirandoli davanti alla tv e cercherò di imparare più cose possibili. La moto, come le gomme ed i freni in carbonio saranno per me grosse novità ma cercherà di dare il massimo, divertendomi”.

Con questo avvicendamento, viene conseguentemente “promosso” il belga Xavier Simeon, titolare da inizio stagione con la Ducati "vecchia"; al numero 10 verrà quindi affidata la GP17 di Rabat, con l’obiettivo di migliorare le prestazioni offerte dall’inizio del campionato ad oggi:sperando che Tito torni presto, cercherò di avvicinarmi al suo livello - ha promesso Xavier - sfruttando questa possibilità che il team mi concede”.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti