Tu sei qui

MotoGP, Silverstone: la sorpresa nella scatola di... Pringle

Il responsabile del circuito rassicura gli spettatori sul rimborso dei biglietti. Aggregate Industries, l'azienda che ha riasfaltato la pista, procede per via legali contro i giornalisti inglesi

MotoGP: Silverstone: la sorpresa nella scatola di... Pringle

Il circuito di Silverstone, attraverso una nota pubblicata sul proprio sito internet, ha rassicurato gli spettatori del GP di Gran Bretagna di stare lavorando per assicurare il rimborso dei biglietti. Come sapete, infatti, tutte le gare di domenica sono state cancellate a causa dell’impraticabilità del circuito poiché il nuovo asfalto non riusciva a drenare l’acqua.

Vogliamo tenervi informati e farvi sapere che la discussione sul rimborso dei biglietti a causa della cancellazione delle gare sta ancora procedendo - si legge - La prevendita dei biglietti per il 2019 è stata posticipata fino a nuove notizie. Vi assicuriamo che verrete contattati il più presto possibile non appena avremo maggiori informazioni. Ancora una volta, vi ringraziamo per le vostre continue pazienza e comprensione”.

Il comunicato specifica anche di mettersi in contatto con l’agenzia da cui si è acquistato il biglietto, nel caso, invece, si sia comprato il biglietto direttamente dal circuito di Silverstone a questo link trovate la mail per mettervi in contatto con chi si occupa del rimborso.

Il responsabile del circuito Stuart Pringle ha rivelato a MCN che per avere maggiori informazioni nel giro di "giorni, non settimane" ma anche detto che non è tutto nelle sue mani perché si sta occupando della questione la compagnia assicurativa.

Intanto l’Aggregate Industries, l’azienda che si è occupata di riasfaltare il circuito di Silverstone, ha deciso, non si sa per quali motivi, di intraprendere un’azione legale nei confronti del giornalista inglese Matt Oxley che, come tutti i media presenti all'evento, non ha fatto altro che riportare il normale svolgimento dei fatti.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti