MotoGP, Rabat giovedì a Barcellona dal Dr Mir

L'intervento di Coventry è perfettamente riuscito, e lo spagnolo si recherà alla clinica Dexeus per iniziare la riabilitazione

Share


Dopo la caduta, il dolore e il veloce intervento presso l'ospedale di Coventry, per Tito Rabat si sta avvicinando il momento in cui iniziare a pensare alla riabilitazione e al ritorno in pista. Lo spagnolo del Team Ducati Avintia è stato rimesso in piedi in tempi record dai medici dell'ospedale inglese, come testimoniano le foto inviate dal padre del pilota a Paolo Ciabatti ed in seguito pubblicate da Sky Sport. 

Una triplice frattura alla gamba destra poteva far immaginare tempi di recupero molto lunghi, ma nell'osservare Tito in piedi nelle ore immediatamente successive all'intervento, viene da pensare che questi tempi possano essere molto più brevi del previsto. Secondo quanto appreso a Silverstone, Rabat sarà trasportato giovedì a Barcellona, presso la clinica Dexeus del Dottor Mir, noto per essere intervenuto più volte per risolvere i problemi fisici di numerosi piloti del mondiale.

Presumibilmente il pilota non si sottoporrà ad ulteriori interventi. Studierà piuttosto, con la consulenza del Dottor Mir, un piano per tornare in pista in tempi brevissimi. Le tappe di Misano e Aragon sono probabilmente fuori portata, ma è plausibile immaginare un rientro in pista di Tito per Ottobre, eventualmente nel round di Buriram previsto per il 7. Successivamente arriverà il turno del trittico asiatico composto da Motegi, Phillip Island e Sepang in sequenza ravvicinata.

Tutti i piloti hanno mandato messaggi di affetto al pilota tra le giornate di sabato e domenica, ma l'immagine postata da Marc Marquez sul proprio profilo Instagram è particolarmente significativa. Si tratta di una immagine scattata a fine 2014, quando nella stessa stagione diventarono campioni del mondo contemporaneamente lo stesso Marc, il fratello Alex e Tito nelle rispettive categorie. I tre piloti all'epoca si allenavano sempre assieme. 

MARC E ALEX MARQUEZ CON TITO RABAT - CAMPIONI DEL MONDO 2014

Share

Articoli che potrebbero interessarti