Tu sei qui

MotoGP, Redding: "Aprilia scusa, parole dettate dalla rabbia"

Mea culpa di Scott che dopo il GP di Austria aveva criticato duramente la moto veneta

MotoGP: Redding: "Aprilia scusa, parole dettate dalla rabbia"

Scott Redding, dopo la gara in Austria, aveva duramente attaccato l'Aprilia: "non si può fare risplendere una merda", aveva detto riferendosi alla MotoGP veneta. Il pilota britannico, a qualche giorno dalla dichiarazione, si è voluto pubblicamente scusare con il team e l'azienda su Instagram.

Devo enormi scuse al team Aprilia e all’azienda. Quello che ho detto domenica pomeriggio nelle interviste dopo la gara non è assolutamente accettabile, stavo pensando distratto da tante emozioni ne mio cuore. Ho parlato con rabbia, cosa che una persona di 25 anni può fare molto facilmente. Alla mia età dovrei essere un modello, molto più maturo e composto. La squadra e l’azienda stanno facendo del loro meglio per migliorare la nostra MotoGP, questa settimana avremo delle novità da provare e credo ancora che questa moto possa essere competitiva. Come una squadra lavoriamo, viviamo e impariamo tutti insieme, perciò da profondo del mio cuore sono profondamente dispiaciuto per le parole oltraggiose che ho pronunciato. Imparerò da questo.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti