Tu sei qui

MotoGP, Zarco: "Pensavo di aver fatto un giro fantastico, invece sono 6°"

Johann affranto per la qualifica: "Contro Marquez e la Ducati è difficile duellare, in gara proverò a rimanere agganciato alla lotta per il podio"

MotoGP: Zarco: "Pensavo di aver fatto un giro fantastico, invece sono 6°"

In un sabato di quelli da dimenticare per Yamaha, l’unica consolazione per la Casa dei Tre Diapason giunge dal sesto posto conquistato in qualifica da Johann Zarco. Una prestazione che non regala comunque il sorriso al francese, il quale si aspettava molto di più e invece deve fare i conti con un gap dalla vetta che supera i sei decimi.

“Stamani non è stato semplice trovare la giusta fiducia in quelle condizioni miste – ha ricordato il francese – nel corso della FP4 le sensazioni sono migliorate e con la M1 mi trovavo a mio agio. Pensavo infatti di poter fare bene in qualifica”.

Nella Q2 il copione si è rivelato diverso.

“Credevo di aver fatto un giro fantastico, invece ero soltanto sesto – ha detto – penso di aver comunque trovato degli aspetti interessanti qua in Austria con la Yamaha, il problema è che fatichiamo ancora troppo in fase di accelerazione”.

La sua mente è rivolta alla gara.

“È complicato duellare con Marquez, così come con le Ducati di Dovizioso e Lorenzo – ha concluso Zarco – devo comunque essere felice per il risultato e domani cercare di rimanere il più possibile agganciato alla lotta per il podio, vedendo poi cosa accadrà nella seconda parte di gara”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti