Tu sei qui

Honda: iniezione di cavalli per la Fireblade

RUMORS - Il prossimo EICMA sarà il palcoscenico per una CBR 1000 RR rivista nelle linee e con un motore 4 in linea da 212 CV

Moto - News: Honda: iniezione di cavalli per la Fireblade

Share


La Lama si affila ulteriormente? E' quanto trapela dai colleghi di Bike Social che pubblicano alcune informazioni decisamente interessanti sulla prossima Honda CBR 1000 RR. Nonostante sia stata presentata solo due stagioni fa, la Fireblade potrebbe ricevere, in vista della prossima annata, una rinfrescata ad un progetto che, nonostante le elevate doti tecniche, sta facendo un po' di fatica a reggere il passo della concorrenza sul fronte SBK replica. 
 

Il frontale della CBR 1000 RR 2019 secondo i colleghi di Bike Social

Nessuno stravolgimento comunque, con le voci del possibile ritorno di una V4 rimandate ad una moto inedita e che farà mostra di sé probabilmente sul finire della prossima stagione. Si parte dal motore, 4 cilindri in linea, che recupera cavalleria avvicinandosi ai valori (un po' elevati a dire il vero) che iniziano ad andare per la maggiore: 210 - 212 cv è il dato che si prevede uscirà fuori dai cilindri della prossima CBR, con un incremento di circa 20 cv rispetto all'attuale modello. Nuove norme e necessità di recuperare terreno nei confronti delle rivali, senza incidere troppo sul prezzo finale, porteranno anche la "Blade" a raggiungere quota 1100 cc. Non mancherà la versione SP2 comunque, che dovrebbe mantenere la cilindrata da 1000 cc in linea con la regole SBK e Stock, ma con l'asticella del prezzo evidentemente più alta. Per gli amanti dei numeri: quando nacque, nel 1992, la maxi sportiva Honda aveva un motore da 893 cc.

Ma non solo centimetri cubi. La Fireblade 2019 adotterà anche un rivisto sistema di canalizzazione per l'air-box, con una nuova presa d'aria posizionata al centro della coppia di fari, in una zona dove la pressione del flusso in ingresso è molto elevata e meno disturbata dalle superfici aerodinamiche; un design già visto in passato sulla media sportiva CBR 600 RR. Ulteriori novità potrebbero arrivare da 'winglets' piazzate ai lati delle fiancate, sulla falsariga di quanto già visto sulla RCV di Marc Marquez, oltre che dal fronte telaistico con parti irrigidite per reggere meglio l'urto del motore più potente.

Qualora tutto restasse confermato, la Honda toglierà i veli alla CBR 1000 RR Fireblade my19 al prossimo EICMA in programma dal 6 all'11 novembre, per poi debuttare sul mercato ad inizio 2019. Un buona notizia, a ben vedere, anche per il mondiale SBK.

Articoli che potrebbero interessarti